La AXANAR Prodaction ha da diversi anni la volontà di realizzare un progetto molto ambizioso, quello di dar vita ad un fan film sulle vicende legate all'universo calssico di Star Trek ed ambientato nell'anno 2244, circa 21 anni prima l'inizio della prima missione quinquennale della USS Enterprise NCC 1701 con al comando James Tiberius Kirk.

E' opportuno, però, portare a conoscenza i  nostri lettori, nell'ambito della nostra rubrica "Sci-Fi World", delle varie diatribe ed attriti che, a seguito di questo progetto, si sono creati tra la CBS/Paramount e la AXANAR Production, riassumento brevemente i fatti:

Tutto ha inizio nel 2014, quando Alec Peters, già attore nella fan series "Star Trek: New Voyager" e Christian Gossett crearono un progetto per la realizzazione di un ambizioso film della durata di circa 90 minuti intitolato AXANAR, con un cast di tutto rispetto che prevedeva attori professionisti tra i quali: Kate Vernon (Battlestar Galactica), Tony Todd (Star Trek),  Richard Hatch (Battlestar Galactica), Gary Graham (Star Trek Enterprise), J.G. Hertzler (Deep Space Nine).

Per pubblicizzare il progetto fu quindi realizzato un corto intitolato "Prelude to Axanar" e, contemporaneamente, lanciata una raccolta di fondi sulla famosa piattaforma kickstarter. Una raccolta assai fortunata dal momento che sino ad oggi sono stati racimolati circa un milione di dollari.

In seguito alla diffusione online del corto "Prelude to Axanar" la Paramount e la CBS, detentrici rispettivamente dei diritti cinematografici e televisivi del franchise, decisero di intentare causa contro la società di produzione Axanar Productions, responsabile della realizzazione e diffusione del fan-made film, perché conteneva diversi elementi coperti da copyright, tra cui personaggi, razze aliene e musiche.

Oltretutto, per regolamentare future produzione indipendenti ambientate nel "Universo Trekkiano", CBS e Paramount  l'estate scorsa ufficalizzarono le linee guida da seguire per non incorrere in ricorsi legali da parte delle due grandi Major:

  • durata massima del fan-made 15 minuti,
  • crowdfunding fissato a 50 mila dollari,
  • nessun attore o membro della troupe deve aver lavorato in film o serie ufficiali.

Finalmente, dopo lunghe e penose battaglie legali, che per non appesantire il presente articolo non riporteremo, prima del giudizio definitivo da parte del giudice incaricato, la AXANAR Production ed i due colossi CBS e Paramount hanno trovato un comune accordo, lo spin-off AXANAR potrà vedere la luce, ma nel rispetto delle linee guida già ufficializzate, pertanto il lungometraggio di circa 90 minuti dovrà essere ridimenzionato in due episodi di circa 15 minuti ciascuno e distribuito gratuitamente sul Web.

Fonte:  New York Times

In attesa di poter vedere questa probabile futura produzione indipendente, vi presentiamo l'interessantissimo short intitolato "Prelude to Axanar":

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.