Oscar 2023: incetta di premi per Everything Everywhere All At Once

Il sorprendente (oramai non più) Everything Everywhere All At Once stravince gli Oscar 2023

Alla fine il “multiverso dei Daniels” ha conquistato la notte degli Oscar 2023. Il sorprendente Everything Everywhere All At Once questa notte ha stravinto la sfida con la concorrenza, con molti titoli quotati rimasti a bocca asciutta.

Presentata da un Jimmy Kimmel capace di sfoggiare una comicità mai sopra le righe, e soprattutto incisiva, la lunga notte degli Oscar 2023 ha offerto il giusto spettacolo, mettendo di fatto alle spalle le polemiche piovutegli addosso durante l’ultima edizione. Lacrime, commozione e inclusività l’hanna fatta da padrona, con un Academy che ha sorriso ancora una volta al cinema di genere. Insomma, tutto è andato secondo i piani.

Con 11 nomination dalla sua Everything Everywhere All At Once non poteva fallire, ed in effetti alla fine il film dei Daniels ha fatto incetta di premi, portando a casa anche le categorie principali (Miglior Film e Miglior Regia), oltre a quelle attoriali, per un totale di 7 premi. 4 statuette sono andate, invece, al film Netflix “Niente di nuovo sul fronte occidentale“, tra l’altro l’unico in categoria “Miglior Film” a non essere uscito in sala; 2 a The Whale, con Brendan Fraser premiato come Miglior Attore.

A bocca asciutta, inoltre, sono rimasti film quotatissimi quali Elvis (8 nomination), Gli Spiriti dell’Isola (9 nomination) e Tàr (6 nomination).

Oscar 2023: i vincitori

Miglior film

  • Niente di nuovo sul fronte occidentale
  • Avatar: la via dell’acqua
  • Gli spiriti dell’isola
  • Elvis
  • Everything Everywhere All At Once
  • The Fabelmans
  • Tár
  • Top Gun: Maverick
  • Triangle of Sadness
  • Women Talking

Migliore regia

  • Martin McDonagh (Gli spiriti dell’isola)
  • Daniels (Everything Everywhere All At Once)
  • Steven Spielberg (The Fabelmans)
  • Todd Field (Tár)
  • Ruben Ostlund  (Triangle of Sadness)

Miglior attore protagonista

  • Austin Butler (Elvis)
  • Colin Farrell ( Gli spiriti dell’isola)
  • Brendan Fraser ( The Whale)
  • Paul Mescal (Aftersun)
  • Bill Nighy (Living)

Migliore attrice protagonista

  • Cate Blanchett (Tár)
  • Ana de Armas (Blonde)
  • Andrea Riseborough (To Leslie)
  • Michelle Williams (The Fabelmans)
  • Michelle Yeoh (Everything Everywhere All At Once)

Migliore attrice non protagonista

  • Angela Bassett (Black Panther: Wakanda Forever)
  • Hong Chau (The Whale)
  • Kerry Condon (Gli Spiriti dell’Isola)
  • Jamie Lee Curtis (Everything Everywhere All At Once)
  • Stephanie Hsu (Everything Everywhere All At Once)

Migliore attore non protagonista

  • Brendan Gleeson – Gli Spiriti dell’Isola
  • Brian Tyree Henry – Causeway
  • Judd Hirsch – The Fabelmans
  • Barry Keoghan – Gli Spiriti dell’Isola
  • Ke Huy Quan – Everything Everywhere All At Once

Miglior Costume

  • Babylon
  • Black Panther – Wakanda Forever
  • Elvis
  • Everything Everywhere All At Once
  • Mrs Harris Goes to Paris

Best Sound

  • Niente di nuovo sul fronte occidentale
  • Avatar: la via dell’acqua
  • The Batman
  • Elvis
  • Top Gun: Maverick

Migliore colonna sonora

  • Niente di nuovo sul fronte occidentale
  • Babylon
  • Gli spiriti dell’isola
  • Everything Everywhere All At Once
  • The Fabelmans

Migliore sceneggiatura non originale

  • Niente di nuovo sul fronte occidentale
  • Glass Onion: Knives Out
  • Living
  • Top Gun: Maverick
  • Women Talking

Migliore sceneggiatura originale

  • Gli spiriti dell’isola
  • Everything Everywhere All At Once
  • The Fabelmans
  • Tár
  • Triangle of Sadness

Miglior scenografia

  • Niente di nuovo sul fronte occidentale
  • Avatar: la via dell’acqua
  • Babylon
  • Elvis
  • The Fabelmans

Miglior montaggio

  • Gli spiriti dell’isola
  • Elvis
  • Everything Everywhere All At Once
  • Tár
  • Top Gun: Maverick

Miglior colonna sonora

  • Niente di nuovo sul fronte occidentale
  • Babylon
  • Gli spiriti dell’isola
  • Everything Everywhere All At Once
  • The Fabelmans

Miglior Canzone

  • Applause (Tell it like a woman)
  • Hold My hand (Top Gun Maverick)
  • Little Me Up (Black Panther: Wakanda Forever)
  • Naatu Naatu (RRR)
  • This is a Life (Everything Everywhere All At Once)

Migliori effetti visivi

  • Niente di nuovo sul fronte occidentale
  • Avatar: la via dell’acqua
  • The Batman
  • Black Panther: Wakanda Forever
  • Top Gun: Maverick

Miglior film internazionale

  • Niente di nuovo sul fronte occidentale
  • Argentina, 1985
  • Close
  • EO
  • The Quiet Girl

Miglior film d’animazione

  • Pinocchio di Guillermo del Toro
  • Marcel the shell with shoes on
  • Il gatto con gli stivali 2
  • Il mostro dei mari
  • Red

Miglior fotografia

  • Niente di nuovo sul fronte occidentale
  • Bardo
  • Elvis
  • Empire of Light
  • Tár

Miglior trucco e acconciatura

  • Niente di nuovo sul fronte occidentale
  • The Batman
  • Black Panther: Wakanda Forever
  • Elvis
  • The Whale

Miglior documentario

  • All That Breathes
  • All The Beauty and the Bloodshed
  • Fire of Love
  • A House Made of Splinters
  • Navalny

Miglior cortometraggio documentario

  • The Elephant Whisperers
  • Haulout
  • How do you measure a year?
  • The Martha Mitchell Effect
  • Stranger at the Gate

Miglior cortometraggio

  • An Irish Goodbye
  • Ivalu
  • Le Pupille
  • Night Ride
  • The Red Suitcase

Miglior cortometraggio d’animazione

  • The Boy, The Mole, The Fox and the Horse
  • The Flying Sailor
  • Ice Merchants
  • My Year of Dicks
  • An Ostrich Told Me The World is Fake and I Think I Believe It

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.