Domenica notte saranno annunciati i vincitori dei 91° Academy Awards, meglio conosciuti come premi Oscar.

Per prepararci al meglio alla grande notte, abbiamo provveduto a stilare i nostri pronostici su quelli che potrebbero portare a casa l’ambita statuetta.

I nostri pronostici prendono in considerazione i premi dei vari sindacati, quelli vinti nei vari festival internazionali e, ovviamente, le nostre teorie e supposizioni.

Leone d’oro a Venezia, Golden Globe, BAFTA, David di Donatello come miglior film straniero, vari premi di categoria ecc.: Roma di Alfonso Cuarón è il vero grande favorito a vincere l’Oscar come miglior film. Ricordiamo, però, che il film corre anche nella categoria di miglior film straniero: il suo bottino, dunque, potrebbe essere doppio.

Altro protagonista di Venezia (Leone d’argento), Yorgos Lanthimos sarà il vero avversario di Cuarón per la regia con La Favorita. Per noi l’Oscar per la regia potrebbe vincerlo lui.

L’incredibile trasformazione fisica (ma non solo) di Christian Bale per interpretare Dick Chaney in Vice – L’uomo nell’ombra non può non aver colpito i membri dell’Academy, con buona pace di Rami Malek e il suo Freddie Mercury. Per Bale si tratterebbe del secondo Oscar dopo quello vinto da non protagonista per The Fighter.

Sebbene l’esordiente Yalitza Aparacio abbia convinto tutti per la sua interpretazione in Roma, la veterana Glenn Close – forte anche della sua straordinaria carriera – potrebbe portare a casa l’Oscar per The Wife – Vivere nell’ombra. Spiacenti per Olivia Colman.

Sul fronte dei non protagonisti, ci sentiamo in dovere di segnalare Mahershala Ali (Green Book) nostro favorito, nonostante abbia già vinto un Oscar due anni fa per Moonlight.

Per la controparte femminile, invece, sarebbe bello vedere un ex aequo tra Emma Stone e Rachel Weisz per La Favorita: data l’alta improbabilità che si verifichi un evento simile, propendiamo per la superba Amy Adams di Vice – L’uomo nell’ombra in qualità di moglie del vice-presidente.

Posto che Roma vincerà l’Oscar per il miglior film, Un affare di famiglia (Palma d’oro a Cannes) è il favorito ad aggiudicarsi quello come miglior film straniero.

Per quanto riguarda l’animazione, Spider-Man: Un Nuovo Universo non avrà sicuramente rivali visti i premi raccolti nel suo percorso e l’acclamazione unanime della critica.

Di seguito potete leggere i pronostici delle altre categorie:

  • Miglior sceneggiatura originale: Alfonso Cuarón – Roma
  • Miglior sceneggiatura non originale: Charlie Wachtel, David Rabinowitz, Kevin Willmott e Spike Lee – BlacKkKlansman
  • Miglior fotografia: Alfonso Cuarón – Roma
  • Miglior scenografia: Fiona Crombie e Alice Felton – La favorita
  • Miglior montaggio: John Ottman – Bohemian Rhapsody
  • Miglior colonna sonora: Marc Shaiman – Il Ritorno di Mary Poppins
  • Miglior canzone – “Shallow” – A Star is Born
  • Migliori effetti speciali: Roger Guyett, Grady Cofer, Matthew E. Butler e David Shirk – Ready Player One
  • Miglior sonoro: Paul Massey, Tim Cavagin e John Casali – Bohemian Rhapsody
  • Miglior montaggio sonoro: John Warhurst e Nina Hartstone – Bohemian Rhapsody
  • Migliori costumi: Ruth Carter – Black Panther
  • Miglior trucco e acconciatura: Greg Cannom, Kate Biscoe e Patricia DeHaney – Vice – L’uomo nell’ombra
  • Miglior documentario: Free Solo
  • Miglior cortometraggio documentario: End Game
  • Miglior cortometraggio: Madre
  • Miglior cortometraggio d’animazione: Bao

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.