Il successo ottenuto dai primi due Deadpool sono legati alla scelta della Fox di puntare sula formula vietata ai minori, ma ora con l'acquisizione del marchio da parte della Disney cosa cambierà?

Ascoltando le parole di Bob Iger, CEO della Walt Disney Studios, a quanto pare proprio nulla. Intervenuto durante l'assemblea degli azionisti, Iger ha confermato che i prossimi film dedicati a Deadpool manterranno gli stessi standard dei primi due precedenti. Quindi anche lo stesso Rating.

Il CEO ha inoltre ammesso che i film su Deadpool non saranno gli unici ad essere realizzati con la formula "Vietato ai Minori" da parte di Disney.

Le parole di Iger lasciano immaginare che la scelta della Disney potrebbe essere quella di creare un marchio indipendente, completamente scollegato dal classico Walt Disney Pictures. A rischio pertanto potrebbe essere l'ingresso di personaggi come Deadpool nel Marvel Cinematic Universe, da sempre realizzati con veti molto bassi (PG-13).

Non resta che attendere nuovi sviluppi sull'argomento.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.