Michael Bay pare stia preparando il proprio futuro registico nel migliore dei modi, nell'agendina del regista infatti pare siano finiti il misterioso Six Underground e Robopocalypse.

Il The Hollywood Reporter ha rivelato poco fa che Michael Bay è stato scelto da Skydance Media per dirigere Six Underground, il misterioso progetto firmato da Paul Wernick e Rhett Reese, i due sceneggiatori di Deadpool. Al momento mancano dettagli sulla trama, ma è noto che il film dovrebbe essere pronto per l'estate del 2019.

Come accennato in precedenza, Bay avrebbe scelto anche il film successivo da dirigere, stiamo infatti parlando di Robopocalypse, l'adattamento cinematografico del noto romanzo di fantascienza firmato da Daniel H. Wilson. Il progetto è stato inizialmente destinato alla regia di Steven Spielberg, ma i continui impegni del regista, non ultimo quello per Ready Player One, avrebbero costretto i produttori ad optare per un nuovo regista, Michael Bay.

Michael Bay e Steven Spielberg hanno collaborato per la realizzazione dell'intera saga Transformers, non si esclude perciò una nuova collaborazione produttiva anche per Robopocalypse.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.