Sebbene sia uscito due giorni in anticipo, probabilmente per sfruttare pienamente la presenza al Festival di Cannes, segnaliamo da subito La pazza gioia, il nuovo film di Paolo Virzì interpretato da Valeria Bruni Tedeschi e Micaela Ramazzotti nei panni di due donne con disturbi mentali e ritenute socialmente pericolose che stringono amicizia all’interno della comunità dove sono state mandate.

Da questo posto le due donne fuggiranno per cercare la felicità e la libertà da sempre agognate. Il film ha ottenuto il plauso a Cannes, ricevendo anche dieci minuti di applausi all’anteprima; dopo il noir de Il capitale umano, Virzì torna alla commedia con un sorriso e una voglia di vita che contagia anche lo spettatore più introverso.

Ancora una commedia, o meglio una tragicommedia. Si tratta di Whiskey Tango Foxtrot, diretto dalla coppia Glenn Ficarra e John Requa e interpretato da Tina Fey nel ruolo di Kim Barker, una producer di notiziari alla tv che manda all’aria il lavoro quando si rende conto che le manca qualcosa e decide di partire per l’Afghanistan prendendo parte alla missione che dà il titolo al film. Qui, in una situazione drammatica e pericolosa, Kim troverà ciò che stava cercando. Il film è tratto dal libro che la Barker ha scritto dopo la sua esperienza in Afghanistan nel 2002; la coppia di registi, dunque, si trova ad avere per le mani una storia piuttosto delicata cercando di puntare più in alto, ma la loro filmografia gli è contro. Per ulteriori informazioni vi invitiamo a leggere la nostra recensione qui.

Non si vive di solo Captain America: Civil War. Oggi, infatti, arriva nelle nostre sale X-Men: Apocalisse, diretto dal solito Bryan Singer e che vede il ritorno dei supereroi mutanti dai poteri eccezionali i quali, guidati da Raven e il professor Xavier, devono fronteggiare Apocalisse il quale raduna una squadra di mutanti, tra cui Magneto, per distruggere l’umanità. Diciamocela tutta, i film sugli X-Men realizzati fino ad ora non sono riusciti come altri film tratti dai fumetti Marvel, colpa anche di una regia (oltre a Singer ci hanno messo mani anche Brett Ratner e Matthew Vaughn) che lascia a briglia sciolta attori e narrazione. Sarà la volta buona?

Per i più piccoli, e probabilmente solo per loro, è in arrivo Mortadello e Polpetta contro Jimmy lo Sguercio, filom d’animazione di produzione spagnola in cui Jimmy lo Sguercio ruba la cassaforte depositata presso la T.I.A, l’agenzia per cui lavorano Mortadello e Polpetta. Saranno proprio i due eroi a dover sistemare le cose, scontrandosi con molti personaggi per arrivare all’autore del furto, vivendo mirabolanti e rocambolesche avvernture.

Infine, torniamo in Italia per l’uscita al cinema di Si Vis Pacem Para Bellum, il film di Stefano Calvagna che narra la storia di Stfeano, buttafuori di una discoteca che s’innamora di Lee Ang, una cameriera che lavora nel ristorante cinese dove Stefano si reca spesso a mangiare. La ragazza contraccambia il suo amore, ma la coppia deve fare i conti con la famiglia di lei il cui padre non tollera che la ragazza frequenti ragazzi italiani. Quando Stefano le propone di partire per la Cina, la ragazza deve decidere se seguire l’amore o la famiglia.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.