indiana jones attrazione
disney Cinema e Parchi a Tema

[Cinema e Parchi a Tema] Il mondo di Indiana Jones nei parchi Disney


Oggi parliamo delle diverse versioni delle attrazioni presenti nei parchi Disney, dedicate al celebre avventuriero Indiana Jones.

Sebbene i diritti di Indiana Jones siano ancora in una situazione di stasi, il marchio è stato già sfruttato dalla Disney per lo sviluppo di alcune attrazione nei suoi parchi di divertimento sparsi nel mondo.

Le attrazioni che hanno come protagonista il celebre archelogo sono, ad oggi 3, e vediamole nel dettaglio:

  • Indiana Jones and the Temple of Peril – Presente dal 1993 nel parco Disneyland Parigi, la ride è un classico rollercoaster, abbastanza corto, con un loop e non particolarmente emozionante. Originale la scelta, tra gli anni 2000 e 2004, di proporre l’attrazione al contrario, con i carrelli che correvano all’indietro, ma, oggi, si è tornati alla versione classica. Molto bella la coda, con elementi che richiamano i vari film e l’ambientazione, suggestiva e d’impatto. Lo stesso prodotto è stato utilizzato per il rollercoaster Raging Spirits, presente a Disneyland Tokyo, ma che non ha nulla a che fare con Indiana Jones.
  • Indiana Jones: Temple of the forbidden eye – Prodotta per Disneyland di Anaheim, quella originale, la ride è completamente diversa da quella parigina. Nata nel 1995 e riveduta negli anni recenti, questa è una dark ride, molto emozionante e ben fatta, che, su delle auto d’epoca, permette di rincorrere il buon dottor Jones nelle sue avventure a rotta di collo. Effetti speciali favolosi, ambientazioni eccezionali, rendono questa ride un prodotto da provare assolutamente. Stupenda l’ambientazione e la coda, lunghissima, che si immerge in scenari mozzafiati. Occhio al video di presentazione che mostra John Rhys-Davies riprendere il ruolo di Sallah.
  • Indiana Jones and the Temple of the Crysta skull – Nata nel 2001 e locata nel parco giapponese Tokyo DisneySea, la ride non ha nulla da spartire col pessimo film del 2008 dal titolo simile. La ride è quasi uguale a quella californiana, forse un pochino più corta e con uno stile più barocco, la coda è meno suggestiva. Comunque ottima.

In realtà la Disney aveva già iniziato a utilizzare il personaggio di Indiana Jones già nel 1989, con uno spettacolo dal vivo chiamato Indiana Jones Epic Stunt Spectacular, prodotto dallo stesso George Lucas e presente al Disney’s Hollywood Studios in Florida. Lo spettacolo è tutt’ora in programmazione ed è lo spettacolo più vecchio del parco.

Siamo quindi in attesa di vedere se l’accordo tra la Disney e la Lucasfilm porterà a nuovi prodotti cinematografici ma, anche, allo sviluppo di nuove attrazioni sul grandissimo e amato personaggio.

Ecco per voi un paio di video.

Lascia un Commento...