Da circa un’ora sono stati resi noti i dati relativi al Box Office Usa del weekend appena terminato in Nord America, ed ovviamente noi siamo pronti a riportarvelo sulle nostre pagine.

Partiamo col dire che vince il weekend The Accountant. Il thriller interpretato da Ben Affleck ha raccolto 24,71 milioni di dollari in tre giorni, si tratta di un discreto risultato in relazione alle critiche poco positive giunte nei giorni scorsi. Il film ha un costo stimato di circa 44 milioni, proprio per questo il bottino raccolto solo negli Usa sotto i 25 milioni può rappresentare un buon punto di inizio.

Al secondo posto si piazza il docu-film dedicato al comico statunitense Kevin Hart. L’incasso, ottimo, è stato di 11,98 milioni, ben 2 milioni più del numero di milioni spesi per la produzione. Il terzo posto del podio del Box Office Usa va invece a La Ragazza del Treno, il quale incassa altri 11,97 milioni per un totale di 46,55 milioni, raggiunto quindi il budget di produzione con i soli incassi nordamericani.

Nel resto della classifica ci sentiamo di segnalare i 65,83 milioni raggiunti complessivamente da Miss Peregrine – La Casa per Bambini Speciali di Tim Burton. Il film può non essere considerato un flop solo grazie agli incassi internazionali che portano il totale a quota 196 milioni. Il flop pazzesco di Max Steel che incassa solo 2,16 milioni a fronte di una media per sala di circa mille dollari, si sperava in un esordio più sostanzioso. Infine i 450 mila dollari di Desierto, il film diretto da Jonas Cuaron (fratello di Alfonso) distribuito solo in 73 sale per una media per sala di circa 6 mila dollari.