Per il Box Office Usa è partita una tappa fondamentale nella giornata di ieri, il weekend del 4 luglio è infatti uno dei periodi dell’anno in cui, solitamente, gli incassi regalano alle major un bel pò di monete, eppure quest’anno sembra che questo non accadrà.

Nella giornata di ieri sono arrivati sul web i primissimi dati dalle anteprime del giovedì e sorpresa sorpresa, a parte quelli provenienti da La Notte del Giudizio 3, sono tutti deficitari; sull’orlo del flop infatti film attesi come The Legend of Tarzan e Il GGG di Steven Spielberg.

La Notte del Giudizio – Election Year esordisce con un bottino di 3,64 milioni di dollari, un dato di poco superiore a quello fatto registrare dai primi due capitoli e superiore anche rispetto a The Conjuring – Il Caso Enfield, horror uscito di recente capace di esordire nel weekend con circa 40 milioni di dollari.

Statistiche alle mani, il terzo capitolo della saga creata da Jason Blum potrebbe esordire con circa 40 milioni in tre giorni e quasi 50 milioni nel weekend lungo, non male davvero per il solito miracolo horror a basso budget.

La rinascita del personaggio di Tarzan non sembra invece essere stata apprezzata dai nordamericani, The Legend of Tarzan ha infatti esordito giovedì con 2,5 milioni, il che potrebbe portare ad un esordio da circa 30 milioni, se consideriamo il budget di oltre 180 milioni, stiamo parlando di un esordio da flop, sarà il mercato internazionale a ridare splendore al Tarzan di David Yates?

Pessime anteprime infine per Il GGG – Il Grande Gigante Gentile, il nuovo fantasy diretto da Steven Spielberg si è infatti accontentato di un’anteprima da 775 mila dollari, si prevedono quindi incassi nel lungo weekend da circa 20/25 milioni.