Con una montagna di new release abbastanza attese come Ave, Cesare!, The Choice e PPZ – Pride and Prejudice and Zombies, a vincere il primo Box Office Usa del mese di febbraio è stato nuovamente Kung Fu Panda 3, tra l’altro col minimo sforzo.

Al terzo capitolo della saga Kung Fu Panda sono bastati solo 21 milioni di dollari per tenere ancora una volta la testa della classifica, al momento l’incasso totale è di 69,05 milioni in dieci giorni, un risultato non proprio esaltante per il titolo DreamWorks Animation visto che i primi due capitoli nello stesso lasso di tempo avevano già raggiunto quota 100 milioni.

Esordio scialbo al secondo posto per Ave, Cesare!, per il nuovo film diretto dai fratelli Coen l’incasso è stato di 11,44 milioni, non proprio il massimo della vita per due registi sempre molto apprezzati dal pubblico americano, e tutto questo con un nuovo cast da urlo al loro comando.

Il terzo gradino del podio va a Revenant – Redivivo con un incasso di 7,1 milioni, a questo punto il totale sale a 149,7 milioni, un grandissimo risultato per il regista Alejandro G. Inarritu, fresco vincitore (per la seconda volta in due anni) dei DGA Awards 2016.

La top five è chiusa da Star Wars: Il Risveglio della Forza con 6,89 milioni ed un totale record da 905,96 milioni di dollari (nel mondo superata quota 2 miliardi) e The Choice (il nuovo film tratto dai romanzi di Nicholas Sparks) con 6,08 milioni all’esordio.

Tra le delusioni più grandi, PPZ – Pride and Prejudice and Zombies esordisce con solo 5,2 milioni di dollari.