Godzilla è il re del Box Office Usa nel weekend appena passato, ma le note positive arrivano anche dal biopic Rocketman.

Nel suo weekend d'esordio, Godzilla II: King of the Monsters ha guadagnato 49,02 milioni di dollari, con una media per sala appena sotto i 12 mila dollari. Il confronto con i due capitoli precedenti del franchise non è di certo positivo: Godzilla nel 2014 ha avviato il suo cammino con 93 milioni di dollari, mentre Kong: Skull Island nel 2017 ne raccoglieva 61 milioni.

I 49 milioni del mercato nazionale di Godzilla II rappresentano un preoccupante passo indetro per il MonsterVerse, ciononostante in casa Warner/Legendary la tristezza non sembra essere di casa, questo perchè il film ha incassato complessivamente già 179 milioni di dollari, compresi i 70 milioni raccolti in Cina.

Aladdin è scivolato al secondo posto del botteghino nazionale, ma non senza lottare. Il nuovo weekend per il fantasy Disney è valso 42,33 milioni di dollari, con un calo rispetto alla scorsa settimana di circa 53%. Ad oggi l'incasso complessivo è pari a 185,03 milioni di dollari.

In terza posizione spazio per Rocketman, il biopic incentrato sulla vita di Elton John. Nel weekend d'esordio l'incasso è stato pari a 25 milioni di dollari, circa la metà dello score centrato da Bohemian Rhapsody lo scorso anno. La critica sembra aver apprezzato la prova di Taron Egerton, pertanto la permanenza di Rocketman nel Box Office Usa potrebbe essere abbastanza lunga.

Nel weekend ha esordito anche l'horror Ma, il cui incasso è valso 18,26 milioni di dollari, circa tre volte il costo del budget (5 milioni). La top five è stata completata da John Wick 3: Parabellum, ed il suo incasso da 11,1 milioni di dollari. Qui il totale ha raggiunto quota 125,75 milioni di dollari.