Spider-Man: Far From Home ha nuovamente demolito tutti gli altri film in programmazione. Il cinecomic ha vinto ancora il Box Office Usa, battendo le new entries Crawl e Stuber.

Nel suo secondo weekend in sala, Spider-Man: Far From Home ha raccolto la prima posizione, ed un incasso importante da 45,3 milioni di dollari. Per il cinecomic di Jon Watts si tratta di un calo del 51% rispetto al weekend d'esordio, e di un totale di 274,52 milioni.

Con gli incassi del weekend, Spider-Man: Far From Home è già entrato nella top 15 dei cinecomics Marvel Studios che più hanno incassato di più nel Box Office Usa. Volendo prendere in considerazione solo gli Spider-Man movie, invece, il punteggio attuale è sufficiente per stare davanti agli incassi dei due The Amazing Spider-Man.



Toy Story 4 si è comportato ancora una volta benissimo. Il nuovo incasso da 20,66 milioni (siamo al quarto weekend) è stato tale da spingere lo score complessivo a quota 346,36 milioni di dollari, direttamente al quinto posto degli incassi più alti registrati nel Box Office Usa dai film Pixar.

Veniamo alle due new entries del weekend americano. Crawl - Intrappolati ha aperto il suo cammino con un incasso di 12 milioni di dollari, eguagliando (o quasi) il costo complessivo del budget (13,5 milioni). L'action comedy Stuber - Autista d'assalto ha invece raccolto meno del previsto, con un incasso da 8,04 milioni di dollari.

Un ultimo cenno va fatto per Avengers: Endgame, il cui incasso da 1,69 milioni ha aiutato lo score complessivo ad avvicinarsi ancor più al record complessivo di Avatar (1,788 miliardi di dollari), ora il cinecomic è infatti giunto a quota 1,780 miliardi, a soli 8 milioni di dollari dal primato.