L'action movie Attacco al Potere 3 - Angel has Fallen ha vinto facilmente il Box Office Usa nel suo weekend d'esordio, e scongiura il pericolo flop.

Accompagnato da critiche, il più delle volte poco positive, il terzo capitolo della saga legata al "salva-presidente" più famoso del cinema ha vinto senza problemi il botteghino americano all'esordio. Attacco al Potere 3 ha raccolto 21,25 milioni di dollari, con una media per sala di 6400 dollari circa.

Il confronto con i due capitoli precedenti non esalta di certo, ma lascia lontana la preoccupazione per l'ipotesi flop. A tal proposito ricordiamo che Olympus has Fallen (primo capitolo) ha esordito nel 2013 con 30,37 milioni, mentre London has Fallen (secondo capitolo) tre anni dopo con 21,63 milioni.

La seconda posizione del Box Office Usa è andata a Good Boys, la teen comedy ha raccolto altri 11,75 milioni di dollari, portando il totale a quota 42,05 milioni. Il podio è stato completato dal terzo posto di Overcomer, dramma a basso budget diretto da Alex Kendrick, il cui incasso all'esordio è stato 8,2 milioni di dollari.

Il Re Leone ha chiuso il weekend al quarto posto, e lo ha fatto con un incasso di 8,15 milioni di dollari. Il bottino totale negli Usa è ora salito a quota 510,63 milioni, sempre più vicino alla top ten dei film col maggiore incasso della storia del Box Office Usa. A livello mondiale, Il Re Leone ha raggiunto la stupefacente cifra di 1,508 miliardi di dollari, ad un passo dagli incassi totali raggiunti da Fast and Furious 7 (1,516 miliardi) e Marvel's The Avengers (1,518 miliardi).

Fast & Furious - Hobbs & Shaw si è posizionato al quinto posto con un incasso di 8,14 milioni di dollari. Il totale ha raggiunto quota 147,7 milioni di dollari, nella classifica generale della saga si è avvicinato al bottino complessivo di Fast & Furious - Solo Parti Originali (155 milioni).

Il weekend americano ha fatto registrare anche l'esordio di Ready or Not (da noi Finchè Morte non ci Separi), il cui incasso è stato un discreto 7,55 milioni di dollari, ricordiamo che si tratta del solito horror basso budget.