Anni e anni di traversie produttive, ostacoli vari e problemi di ogni sorta. Ma Terry Gilliam è riuscito alla fine a portare a termine il tanto agognato The Man who Killed Don Quixote, presentato all'ultimo festival di Cannes. Ora, però, la corte d'appello francese ha tolto al regista i diritti del film.

I problemi sono nati quando il produttore Paulo Branco, proprio mentre il film veniva presentato a Cannes e contemporaneamente usciva nelle sale francesi, si è scagliato contro Gilliam proprio per la questione legata ai diritti del film. La corte d'appello francese ha dato ragione al produttore, ora possessore dei sopracitati diritti.

Il contratto stipulato tra il regista e Branco stabiliva che Gilliam avrebbe dovuto dare al produttore i diritti in cambio di finanziamenti per la produzione del film; tali finanziamenti, però, non sono mai arrivati. Gilliam, dunque, ha prodotto il film con altri finanziatori ma per Branco il contratto resta valido.

Difficile prevedere cosa accadrà ora, certo è che la risposta di Gilliam non tarderà ad arrivare e la causa può dirsi tutt'altro che conclusa.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.