Si terrà dal 23 al 31 luglio a Vico Equense (NA) la sesta edizione del Social World Film Festival, mostra internazionale del cinema sociale. Il tema del 2016 sarà “Sogno: desiderio, speranza passione”, concetto evidenziato nella locandina che vede affiancati Massimo Troisi e Marcello Mastroianni nel film Che ora è? di Ettore Scola.

Il SWFF è nn festival che da anni vuole coniugare la passione per il cinema dei giovani con importanti temi sociali, l’unico al Mondo ad essere interamente realizzato da professionisti under 35.

La kermesse cinematografica si articola in sei sezioni: Selezione Ufficiale, Selezione Focus, Selezione Smile, Mercato, La Notte del Cinema e La Città del Cortometraggio oltre ad una categoria Fuori Concorso. Numerose le attività correlate quali Social in the School, i workshop Young Media Campus, Young Music Academy e Young Film Factory ai quali si affiancano le novità del 2016 il Young Writing Lab e il Young Acting Space.

Come ogni evento cinematografico internazionale, anche il Social World Film Festival dalla sesta edizione ha il suo Mercato, lo Young Film Network. La mostra del cinema sociale però, attraverso il suo Mercato a differenza di altre realtà festivaliere nazionali ed internazionali, darà spazio e forma ad opere cinematografiche indipendenti di giovani autori. Il Mercato, novità 2016 del Social World Film Festival, si terrà durante la nove giorni di Vico Equense dove alcuni importanti professionisti dell’industria cinematografica, produttori, distributori e registi provenienti da vari Paesi, si incontreranno per discutere sulle novità del cinema giovane indipendente.

La città costiera si trasformerà in salotto dell’industria cinematografica: dibattiti, conferenze, incontri e video library digitale per offrire on demand centinaia di titoli, tra cortometraggi, documentari e lungometraggi indipendenti, selezionati al festival e di quelli proiettati al Mercato.

La partecipazione alle sezioni cinematografiche del festival è totalmente gratuita. Inoltre, la partecipazione garantisce la possibilità che le opere siano selezionate per la proiezione nei tantissimi eventi internazionali organizzati dal Social World Film Festival, che in soli cinque anni hanno coinvolto i cinque continenti per 30 eventi in 26 città tra cui New York, Vienna, Washington DC, Seoul, Los Angeles, Berlino, Barcellona, Amsterdam, Cannes, Parigi, Istanbul, San Francisco, Tokyo, Sydney, Tunisi, Rio de Janeiro.

Rispondi