Mentre i fan dell'universo Star Trek sono eccitati all'idea di poter presto apprezzare la serie spin-off dedicata a Jean-Luc Picard, in casa CBS si parla già di seconda stagione.

A parlare dei nuovi episodi è stato il produttore dello show Alex Kurtzman attraverso una breve intervista rilasciata a ComicBook. Il produttore ha ammesso che la CBS ha già avviato i lavori per ottenere una seconda stagione di Star Trek: Picard, e che le riprese potrebbero partire subito dopo la messa in onda della prima stagione (gennaio 2020).

Non è la prima volta che si parla di rinnovo "anticipato", nel recente passato infatti era stato lo stesso Patrick Stewart a spiegare che una nuova sessione di episodi poteva essere nei piani, suoi e del network.

Allora siete ancora eccitati all'idea di vedere ancora altre avventure di Jean-Luc Picard in futuro?

Star Trek: Picard

L’episodio pilota di Star Trek: Picard  è stato diretto da Hanelle Culpepper. Lo show, sviluppato da CBS, è composto da 10 episodi, divisi in 5 blocchi. Lo showrunner è Michael Chabon.

Nel cast Patrick Stewart, Santiago Cabrera, Michelle Hurd, Evan Evagora, Brent Spiner, Jonathan Frakes, Marina Sirtis, Jonathan Del Arco, Jery Ryan.

Star Trek: Picard sarà ambientato successivamente agli accadimenti narrati in Star Trek: La Nemesi, periodo questo influenzato da un evento catastrofico: la distruzione di Romulus, il pianeta natale dei Romulani, causato dall’esplosione di una supernova. Lo stesso cataclisma cosmico è narrato, lo ricordiamo, nel film di JJ Abrams del 2009 intitolato Star Trek: Il futuro ha inizio.

Negli Stati Uniti lo show sarà trasmesso da CBS All Access dal 23 gennaio 2020, per il resto del mondo sarà invece Amazon Prime Video a distribuirlo.