A Modern Family è una commedia diretta da Andrew Fleming, con un cast formato da Steve Coogan e Paul Rudd. Questa la nostra recensione.

Scritta e diretta da Andrew Fleming, la pellicola prende ispirazione dalla vita dello stesso regista, e racconta il rapporto conflittuale, a volte annoiato, ma ricco di amore di una coppia gay composta da Erasmus (Coogan) esperto di cucina e conduttore della trasmissione Ideal Home (che dà il titolo alla stessa pellicola) e da Paul (Rudd) suo compagno da anni e regista della stessa trasmissione. I due si troveranno ad affrontare l'improvviso arrivo del nipote di Erasmus, ben interpretato dal piccolo Jack Gore.

Diversamente da ciò che mostra il trailer, questo è un prodotto di un certo spessore, innovativo e incentrato sul particolare tema della famiglia, non è, quindi, da considerare la classica scopiazzata di film tipo Piume di StruzzoIl Vizietto. In realtà ci troviamo di fronte ad un film che cerca di descrivere la ricerca di quel luogo, anche lontano o inaspettato, chiamato Casa, come suggerito in qualche modo dal titolo originale.

Tenero, dolce, semplice, coinvolgente, e con qualche sbavatura nell’approfondire alcuni elementi, quali la figura paterna del giovane protagonista o il rapporto con i servizi sociali, A Modern Family ci racconta in modo divertente, ma senza mai lasciarsi troppo andare, le difficoltà di una coppia disillusa e disincantata che mai avrebbe pensato di trovarsi un bambino di 10 anni da accudire.

I due protagonisti nel film imparano a capire cosa vuol dire essere genitore giorno per giorno, modificando le loro abitudini, dando tra l'altro valore al modo in cui il piccolo Bill si inserisce nella nuova realtà. Le nuove esperienze di vita del piccolo nipote, bene interpretato da Jack Gore, iniziano a prendere una certa importanza nella vita di coppia dei due protagonisti. Non avendo certezze e punti di riferimento, la catena Taco Bell sarà per Bill un ancora di salvataggio da utilizzare come un mantra. A Modern Family, come sottolineato anche dalle divertenti fotografie dei titoli di coda, pone il punto sulla famiglia. Per il regista essa esiste in ogni forma e grandezza.

Ottima l’interpretazione del duo formato da Steven Coogan e Paul Rudd. Tutti gli altri sono solo personaggi di contorno e poco sfruttati come, ad esempio, l’assistente sociale Melissa, interpretata da Alison Pil (American Horror Story). Da segnalare, infine, il cameo del sindaco di Santa Fe, Javier Gonzales, che interpreta se stesso.

A Modern Family approderà nelle sale italiane dal 12 luglio 2018.

A Modern Family
  • Alessio Bucci
3

Riassunto

A Modern Family è una commedia diretta da Andrew Fleming, con un cast formato da Steve Coogan e Paul Rudd. Questa la nostra recensione.