Si è conclusa con l’assegnazione dell’Oscar per il Miglior Film a Green Book un’edizione molto particolare, e priva di emozioni, la cerimonia di premiazione dei 91° Academy Awards.

Tralasciando l’assenza storica di un presentatore ufficiale, l’edizione 2019 degli Oscars verrà ricordata come una delle cerimonie che meno ha regalato emozioni. A parte il duetto canoro molto intimo che ha visto protagonisti Lady Gaga e Bradley Cooper, ed il solito commovente momento dedicato agli artisti scomparsi durante l’anno, i premi sono passati in rassegna uno dietro l’altro con una pesante assenza di pathos.

Emozioni a parte, nessun film ha dominato questa edizione in particolare. Bohemian Rhapsody ha raccolto il numero maggiore di premi, portando a casa 4 Oscars, tra cui quello per il Miglior Attore a Rami Malek.

Il vincitore della categoria Miglior Film, Green Book, ha vinto in totale 3 premi, così come Roma di Alfonso Cuaron (due premi ad Alfonso Cuaron, tra Miglior Regista e Miglior Fotografia), ed il sorprendente Black Panther.

Lady Gaga ha vinto l’Oscar per il Miglior Brano Originale (Shallow), ma ha dovuto lasciare quello per la Miglior Attrice, andato a sorpresa a Olivia Colman, premio tra l’altro scippato a Glenn Close, ancora una volta battuta in nomination.

Spider-Man: Un Nuovo Universo ha spezzato l’egemonia della Pixar, vincendo la categoria relativa ai film d’animazione, mentre Avengers: Infinity War ha perso il premio per i Migliori Effetti Visivi, a vincere questa categoria è stato First Man. Storica, infine, la vittoria di Spike Lee nella categoria Miglior Sceneggiatura non Originale con BlacKkKlansman, il cui discorso di ringraziamento è sembrato ai più, oltre che sociale, anche molto politico.


Tutti i Vincitori


  • Best Picture – Green Book
  • Best Director – Alfonso Cuaron (Roma)
  • Best Actress – Olivia Colman (La Favorita)
  • Best Actor – Rami Malek (Bohemian Rhapsody)
  • Best Actress in a Supporting Role – Regina King, Se la Strada Potesse Parlare
  • Best Actor in a Supporting Role – Mahershala Ali, Green Book
  • Best Costume Design – Black Panther
  • Best Sound Editing – Bohemian Rhapsody
  • Best Sound Mixing – Bohemian Rhapsody
  • Best Animated Short – Bao
  • Best Live-Action Short – Skin
  • Best Film Editing – Bohemian Rhapsody
  • Best Original Score – Black Panther
  • Best Documentary Feature – Free Solo
  • Best Documentary Short Subject – Period. End of Sentence
  • Best Foreign-Language Film – Roma
  • Best Production Design – Black Panther
  • Best Visual Effects – First Man
  • Best Cinematography – Alfonso Cuarón (Roma)
  • Best Makeup and Hairstyling – Vice – L’Uomo nell’Ombra
  • Best Animated Feature – Spider-Man: un Nuovo Universo
  • Best Adapted Screenplay – BlacKkKlansman
  • Best Original Screenplay – Green Book
  • Best Original Song – Shallow (A Star is Born)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.