Leonardo Pieraccioni torna dietro la macchina da presa per girare Se son rose, il suo 13° film che lo vede protagonista insieme a Michela Andreozzi, Elena Cucci, Caterina Murino, Claudia Pandolfi, Gabriella Pession, Mariasole Pollio, Antonia Truppo e con Nunzia Schiano, Sergio Pierattini e Gianluca Guidi.

Cosa succederebbe se qualcuno mandasse di nascosto alle tue ex dal tuo cellulare: “Sono cambiato. Riproviamoci!”..?

È quello che accade a Leonardo Giustini (Pieraccioni) giornalista che si occupa di tecnologia e innovazione per il web. Sua figlia, stanca di vedere il padre campione di un’inarrestabile rincorsa al disimpegno, decide di mandare il fatale messaggino. E come zombie usciti dalle tombe dell’amore, alcune delle ex incredibilmente rispondono all’accorato appello e quella che era nata come l’innocua provocazione di un’adolescente si trasforma in una macchina del tempo. Per Leonardo, barricato nel fortino delle sue pigre certezze tra divano, involtini primavera e computer, sarà un emozionante e divertente viaggio nel passato e nel presente.

Le riprese del film, che inizieranno domani lunedì 11 giugno a Prato, si svolgeranno interamente in Toscana per sette settimane tra Prato, Borgo San Lorenzo, Scarperia, Lago di Bilancino, e nella zona del Mugello.

Scritto da Leonardo Pieraccioni insieme a Filippo Bologna, Se son rose è prodotto da Levante per Medusa Film e uscirà nelle sale il 29 novembre distribuito da Medusa Film.

Rispondi