Finalmente è arrivato. Da tempo atteso, soprattutto dopo la presentazione alla 73. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, oggi arriva Pets – Vita da animali (The Secret life of Pets). In occasione dell’uscita del film, tra l’altro, Universal Pictures International Italy ha rilasciato una nuova clip (che potete vedere a fine articolo) con due “presentatori” d’eccezione, ovvero Francesco Mandelli e Lillo, le voci italiane di Nervosetto e Duke. Qui, invece, potete leggere la nostra recensione.

In un elegante condominio di New York, alcuni animali vivono le loro giornate mentre i loro rispettivi sono fuori casa. Max, un terrier, vive insieme a Katie con la quale ha un ottimo rapporto. Un giorno, Katie porta a casa Duke, un grosso cane. I rapporti tra i due, all’inizio, non sono tra i più amichevoli, ma i due cani dovranno appianare le loro divergenze quando si troveranno, loro malgrado, ad avere a che fare con un gruppo di animali abbandonati capeggiati dal coniglietto Nervosetto con lo scopo di vendicarsi degli umani responsabili del loro abbandono. Sarà l’inizio di una giornata all’insegna dell’avventura e del pericolo.

Cambiando registro, vi segnaliamo anche l’uscita di Mine, esordio di Fabio Guaglione e Fabio Resinaro con un film completamente americano interpretato da Armie Hammer nei panni di un soldato che, inavvertitamente, poggia il piede su una mina antiuomo in mezzo al deserto. Dovrà resistere con tutte le sue forze in attesa dei soccorsi, impossibilitato a muoversi. Un film intriso di tensione che, in sordina, ha ottenuto un ampio consenso di critica e pubblico.

Tratto da un fatto realmente accaduto, Deepwater – Inferno sull’oceano (Deepwater Horizon), film diretto da Peter Berg e interpretato da Mark Wahlberg, Kurt Russell, Kate Hudson, John Malkovich e Dylan O’Brien di cui potete leggere qui la nostra recensione. Il film racconta il tragico evento avvenuto il 20 aprile 2010 quando, sulla piattaforma petrolifera Deepwater Horizon, si verificò una terribile esplosione causando decine di morti e provocando un disastro ambientale.

Poi ci sono i film cosiddetti di nicchia o, per meglio dire, quelli più ricercati e/o sofisticati. Il regista Werner Herzog, con Lo and Behold: il futuro è oggi (Lo and Behold, Reveries of the Connected World), attraverso interviste e riflessioni, ci parla del mondo digitale, di internet e del rapporto tra uomo e la tecnologia. La forza del documentario, a cui Herzog ci ha già abituato in passato, è potente e allarmistica, ma ottenuta attraverso uno sguardo che non giudica. Per riflettere con criterio.

La verità sta in cielo, di Roberto Faenza, vuole invece raccontare uno dei casi più enigmatici e controversi della storia italiana: quello della scomparsa di Emanuela Orlandi avvenuta il 22 giugno 1985. Il film si avvale delle partecipazioni di Riccardo Scamarcio, Maya Sansa, Greta Scarano e Valentina Lodovini. Probabilmente le risposte non arriveranno, ma le domande poste sono di indubbio valore etico e morale.

Di seguito, potete vedere la nuova clip del film Pets – Vita da animali: