In una nuova futurette Patrick Stewart parla di Star Trek: Picard

Star Trek Picard - Serie tv - Patrick Steward

In una nuova futurette, pubblicata da CBS All Access, Sir Patrick Stewart ha parlato di Star Trek: Picard, la serie tv che farà da spin-off alla iconica saga Star Trek.

In sintesi Patrick Stewart nel video ci descrive che il periodo in cui è ambientato Star Trek: Picard, cioè a 20 anni circa dalle vicende narrate in TNG, le cose si sono di molto complicate. La Flotta Stellare e la Federazione dei Pianeti Uniti non sono più quelle viste nelle precedenti Serie e Film Trek, e il cambiamento non è del tutto positivo.

Stewart aggiunge, inoltre, che è affascinato dal suo attuale ruolo, perché può trasferire nel personaggio di Jea-Luc Picard le proprie esperienze ed il modo in cui la propria vita è continuata a cambiare.

Star Trek: Picard

I primi due episodi di Star Trek: Picard  sono stati diretti da Hanelle Culpepper. Lo show, sviluppato da CBS, è composto da 10 episodi, divisi in 5 blocchi. Lo showrunner è Michael Chabon.

Nel cast Patrick Stewart, Santiago Cabrera, Michelle Hurd, Evan Evagora, Brent Spiner, Jonathan Frakes, Marina Sirtis, Jonathan Del Arco, Jery Ryan.

Star Trek: Picard sarà ambientato successivamente agli accadimenti narrati in Star Trek: La Nemesi, periodo questo influenzato da un evento catastrofico: la distruzione di Romulus, il pianeta natale dei Romulani, causato dall’esplosione di una supernova. Lo stesso cataclisma cosmico è narrato, lo ricordiamo, nel film di JJ Abrams del 2009 intitolato Star Trek: Il futuro ha inizio.

Negli Stati Uniti lo show sarà trasmesso da CBS All Access dal 23 gennaio 2020, per il resto del mondo sarà invece Amazon Prime Video a distribuirlo a partire dal 24 gennaio 2020.

Lascia un Commento...