Media News

Emergenza Coronavirus, i cinema resteranno chiusi fino al 3 aprile

Questa notte, la Presidenza del Consiglio dei Ministri la quale ha emanato un decreto contenente alcune misure riguardanti l’emergenza Coronavirus, tra le quali la chiusura dei cinema su tutto il territorio nazionale fino al 3 aprile.

Il decreto, consultabile in toto sul sito del Governo, prevede una serie di misure volte alla sicurezza dei cittadini italiani e quella dei cinema chiusi è solo una delle tante.

Più nel dettaglio, l’articolo 2 è quello che riguarda ciò di cui ci stiamo occupando e riporta quanto segue:

a) sono sospesi i congressi, le riunioni, i meeting e gli eventi sociali, in cui è coinvolto personale sanitario o personale incaricato dello svolgimento di servizi pubblici essenziali o di pubblica utilità; è altresì differita a data successiva al termine di efficacia del presente decreto ogni altra attività convegnistica o congressuale;

b) sono sospese le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura, ivi inclusi quelli cinematografici e teatrali, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato;

c) sono sospese le attività di pub, scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse e sale bingo, discoteche e locali assimilati, con sanzione della sospensione dell’attività in caso di violazione;

Una decisione drastica ma inevitabile, che non potrà non avere – e le sta già avendo – ripercussioni negative sul botteghino nazionale che quest’anno, dopo un avvio eccezionale, difficilmente riuscirà a recuperare le perdite con il rischio ulteriore di disabituare le persone ad andare al cinema.

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.