David S. Goyer non sarà più il regista del nuovo adattamento cinematografico del fenomeno commerciale Masters of the Universe, lo ha confermato questa notte il The Hollywood Reporter.

Lo scrittore della trilogia del Cavaliere Oscuro ha abbandonato la regia di Masters of the Universe, dopo aver accettato il ruolo solo nel mese di novembre. THR rivela, però, che Goyer rimane vicino al progetto in qualità di produttore e sceneggiatore. La fonte aggiunge che l'abbandono di Goyer potrebbe essere collegato all'agenda piena del filmmaker, ma anche alla volontà dello stesso di non voler dirigere un blockbuster dall'enorme budget.

Per Masters of the Universe si tratta della terza defezione in cabina di regia dopo quella dei registi Jon M. Chu e McG.


Tra i produttori del film figurano Todd Black, Jason Blumenthal e Steve Tisch con la loro Escape Artists. La sceneggiatura sarà firmata da David S. Goyer.

La storia alla base della serie, ambientata nel mondo fantastico di Eternia, è la lotta tra le forze del bene, costituite dai Guerrieri Eroici (Heroic Warriors) guidati da He-Man, l'uomo più forte dell'universo e le forze del male rappresentate da Skeletor e dai suoi Guerrieri Diabolici (Evil Warriors).

Masters of the Universe esordirà nelle sale il 18 dicembre 2019.