Previsioni ancora una volta centrate in pieno, Jason Bourne ha vinto agevolmente il Box Office Usa all’esordio con un incasso di 60 milioni, battuto Star Trek Beyond, il quale raggiunge i 100 milioni complessivi, discreto l’esordio di Bad Moms.

Jason Bourne ha esordito nel mercato nordamericano con un incasso di 60 milioni netti ed una media per sala di circa 15 mila dollari, si tratta di un ottimo risultato per una saga molto amata, ma che con l’ultimo capitolo (The Bourne Legacy) aveva segnato una piccola flessione (38,1 milioni all’esordio).

Con questo incasso tondo di 60 milioni Jason Bourne si posiziona direttamente al secondo posto della classifica degli esordi dedicata alla saga Bourne, davanti resiste The Bourne Ultimatum con 69 milioni nel 2007.

Scivola al secondo posto, con un calo del 60% invece Star Trek Beyond, per il terzo capitolo della rinata saga Star Trek si tratta di un secondo weekend da 24 milioni ed un totale che balza ora a quota 105,72 milioni. Al momento il capitolo si piazza al quarto posto della speciale classifica nordamerica dedicata alla saga, davanti ad un passo resiste (ancora per poco) Star Trek IV – Rotta Verso la Terra con un complessivo da 109,71 milioni, ancora lontani i primi due capitoli della rinata saga, entrambi sopra i 200 milioni.

Esordio al terzo posto per la commedia Bad Moms, l’incasso è stato di 23,4 milioni, un risultato discreto se si considera che si tratta di un film vietato ai minori.

Nel resto della top five registriamo i 18,21 milioni di Pets – Vita da Animali, il cartoon è ad un passo dai 300 milioni complessivi negli Usa, ed i 10,81 milioni di Lights Out – Terrore nel Buio, l’horror a basso budget sale a quota 42,87 milioni.