Il cartoon Hotel Transylvania 3 ha vinto il Box Office Usa relativamente al weekend di cinema appena passato. Delusione per The Rock ed il suo Skyscraper, mentre al secondo posto resiste Ant-Man 2.

Il botteghino americano è andato, con molta sorpresa vista una programmazione davvero interessante, a Hotel Transylvania 3: Una Vacanza Mostruosa. Il cartoon ha piazzato una tre giorni d’esordio da 44,1 milioni di dollari, con una media per sala di poco superiore ai 10 mila dollari. Statistiche alla mano, il terzo capitolo della saga animata creata da Genndy Tartakovsky si è posizionata tra i 48 milioni del secondo capitolo, ed i 42,5 milioni del primissimo capitolo.

Ant-Man and the Wasp, dopo aver stravinto il weekend d’esordio, ha perso oltre il 60% degli incassi, posizionandosi al secondo posto del Box Office Usa. L’incasso del cinecomic è stato di 28,84 milioni di dollari, per un totale di 132,82 milioni di dollari. Ad oggi il secondo capitolo della saga legata al mini-supereroe Marvel Studios è ancora l’incasso complessivo più basso della speciale classifica Marvel Cinematic Universe, già da domani però sorpasserà L’incredibile Hulk (134,8 milioni).

Come anticipato nel primo paragrafo, l’esordio di Skyscraper rappresenta la delusione più importante dell’estate 2018. Il kolossal USA/Cina da oltre 125 milioni di budget ha piazzato un weekend da soli 25,48 milioni di dollari, nonostante la presenza nel cast dell’amatissimo Dwayne Johnson. Dopo tantissime aperture di successo, per la superstar nota anche come The Rock si tratta di uno dei peggiori esordi della sua carriera, quasi alla pari di Baywatch (18,5 milioni).

La top five del Box Office Usa prosegue con il quarto posto di Gli Incredibili 2. Il cartoon Pixar, con i 16,22 milioni incassati, è ufficialmente il film con il più alto incasso della storia americana relativamente ai film d’animazione, l’incasso complessivo di 535,81 milioni di dollari resterà perciò negli annali. A livello internazionale si viaggia spediti verso il miliardo d’incasso, ad oggi siamo infatti a quota 856,91 milioni di dollari.

Al quinto posto spicca la presenza di Jurassic World – Il Regno Distrutto, il cui incasso nel weekend è stato di 15,51 milioni di dollari. Complessivamente siamo giunti a quota 363,29 milioni di dollari, una cifra che spinge Il Regno Distrutto direttamente al secondo posto – inflazione esclusa – dei più alti incassi della storia americana legata al franchise creato da Steven Spielberg. Rimarrà però imbattibile Jurassic World con i suoi 652 milioni.

Chiudiamo la nostra rassegna legata al Box Office Usa con il sesto posto di La Prima Notte del Giudizio. L’incasso nel weekend è stato di 9,13 milioni di dollari, per un totale di 49,5 milioni di dollari, ad oggi ancora il peggior risultato della storica saga horror.

Rispondi