Amazon Prime Video gratis per gli utenti della Zona Rossa? Forse No

Amazon Prime Video

Il servizio di streaming Amazon Prime Video gratis per tutti i residenti nelle Zone Rosse? Beh, con l'estensione della suddetta a tutta la penisola forse qualcosa potrebbe essere cambiato.

Il nuovo restrittivo Decreto Legge anti Coronavirus emanato ieri dal Premier Conte, dove in pratica la cosiddetta "Zona Rossa" è stata estesa da alcune province del Nord Italia a tutta la penisola fino al 3 aprile, ha segnato un capitolo inedito per la storia della nostra nazione. Insieme alle innumerevoli restrizioni "sociali" emanate del Decreto, però in molti sperano in aiuti dallo stesso Stato dal punto di vista economico, e agevolazioni da società come Amazon, TIM e Vodafone riguardo il tempo passato in quarantena forzata nelle proprie case.

Se nei giorni precedenti al Nuovo Decreto alcune società hanno fatto sentire con forza il proprio sostegno ai residenti nelle "poche" Zone Rosse italiane, oggi alcune cose sembrano essere cambiate. E' il caso di Amazon, il cui supporto alla popolazione italiana sembrerebbe non essere più in calendario.

Attraverso il sito governativo dedicato alle agevolazioni digitali destinate alla popolazione italiana "decretata oggi tutta in quarantena", non è possibile più scorgere Amazon Prime Video tra i servizi messi a disposizione gratuitamente. Al momento non è dato sapere se la celebre società abbia fatto dietrofront vista l'estensione della Zona Rossa, o semplicemente stia aggiornando i propri sistemi relativi alla fruizione nazionale del servizio.

Ovviamente vi aggiorneremo in caso di nuovi cambiamenti in merito alla questione. Nel frattempo vi ricordiamo che Universal Movies promuove sui propri social la campagna governativa #IoRestoaCasa , perchè è solo così che tutti noi possiamo superare questo triste momento per la nostra nazione.

Lascia un Commento...