Il cinema indie made in Italy di buona fattura torna protagonista sulle nostre pagine quest’oggi, è infatti tempo di parlarvi di Double Rumble, il nuovo film diretto da Steven Renso, oramai ad un passo dalla chiusura delle riprese.

In qualità di Media Partner Ufficiali di Double Rumble, siamo lieti di presentarvi in questo articolo la doppia intervista esclusiva realizzata al regista Steven Renso ed al famoso attore Max Zago, celebre volto da villain, la cui carriera è stata caratterizzata da collaborazioni straordinarie con attori del calibro di Jackie Chan e Sammo Hung, due guru del grande cinema asiatico.

Questa l’intervista con Steven Renso:

  • UM. A che punto siamo con la produzione di Double Roumble?
  • Steven. Ciao Frenck. La produzione di Double Rumble è quasi al termine. Infatti queste sono le ultime due tappe che ci aspettano per poi passare alla post-produzione.
  • UM. Quando pensi potremo vedere le prime foto, video o trailer?
  • StevenNon mi piace espormi in anticipo, ma credo che ci saranno delle splendide fotografie, a breve. Dopotutto siamo amanti dei selfie anche noi sui set, l’avrai notato anche tu (risata)
  • UM. In un contesto indie made in Italy attuale come pensi possa relazionarsi un progetto come Double Rumble?
  • StevenWow, che domanda! Non saprei davvero come risponderti. Quello che posso dirti è questo: io, con le persone con cui ho collaborato e collaboro, ho sempre cercato di creare prodotti dove si potesse sperimentare ed esprimersi liberamente, senza convenzioni o limiti artistici. Double Rumble cercherà di ricalcare un genere americano anni ’80, sia nelle tematiche che nello stile
  • UM. Cosa ti aspetti dalla new entry, il celebre caratterista Max Zago?
  • StevenDi poter condividere esperienze e arte, come con tutte le persone che hanno avuto modo di partecipare ai nostri progetti. Max poi ha avuto modo di collaborare con artisti del calibro di Jackye Chan e Sammo Hung, il primo mio idolo indiscusso e modello, quindi sarà ancor più un piacere averlo a bordo del nostro progetto.

Questa invece è l’intervista in esclusiva realizzata a Max Zago:

  • UM. Cosa ti ha appassionato di Double Rumble da farti decidere di farne parte?
  • MaxHo avuto modo di conoscere Steven tramite i social e i lavori da lui realizzati sinora (il cortometraggio Rumble, e il film Embers, di prossima uscita), e mi ha colpito lo stile dei progetti: molto americani, sia dal punto di vista tecnico che soprattutto attoriale (alcuni volti spaccano davvero lo schermo in Embers!). Lo contattai per complimentarmi e da lì il passo fu breve per parlare di un eventuale collaborazione. Parlando di Double Rumble è un action in salsa anni ’80, con combattimenti di arti marziali, sparatorie, tante risate e poi ci sono io che sono un attore action. Quindi… credo di essere nel posto giusto, no?
  • UM. Per anni hai lavorato con un mostro sacro del calibro di Jackie Chan, ti piacerebbe raccontarci un piccolo aneddoto legato al vostro rapporto lavorativo?
  • max zago foto
    Max Zago

    MaxCon Jackye Chan… Fammi pensare. Posso raccontarti di quando rifiutai il ruolo del generale romano in Dragon Blade, perché il produttore di Hong Kong non era proprio nelle mie simpatie. L’ho mandato a quel paese sul set, tanto da creare non pochi problemi. Sammo e Jackye assistettero alla scena, e decisero allora di prendermi per il ruolo di Skiptrace. Dopo quella scenata li avevo colpiti, perché dicevano che ero “incazzoso di natura”. Successivamente sul set mi ruppi un piede, ma Jackye fu molto gentile con me, portando pazienza, per quanto non fossi un professionista al loro livello. Dopotutto continuava a dirmi che gli piaceva il mio essere “incazzoso” (risata)

  • UM. Quanto pensi sia importante per la crescita del cinema italiano, da anni in crisi, fare la cosiddetta gavetta all’estero per un giovane attore o regista?
  • MaxPer come la vedo io, nel cinema italiano manca il vero cinema action, ma soprattutto i veri casting. Qui c’è troppo nepotismo, mentre all’estero comparse e attori vengono presi anche dalla strada, persone che ricoprano realmente i ruoli per cui vengono chiamati. All’estero i professionisti paiono “vivere” realmente quel che recitano, e la differenza di vede. Certo che questo non vuole sminuire gli attori italiani, tra cui ci sono molti professionisti degni di nota, ma piuttosto come la maggior parte delle produzioni vengano gestite non nel giusto modo. Ovvio, giudizio personale e spassionato.
  • UM. Girerai Double Rumble, dopo di che hai intenzione di continuare a collaborare ancora in progetti indie?
  • MaxE’ ancora presto per parlare, ma quel che è sicuro è che se questa esperienza giungerà a buon fine (e credo proprio che sarà così. Mi sbaglio raramente), collaborerò ancora con Steven Renso e la sua Klodjo Production. Il perché lo capirete quando vedrete il prodotto finito. Quel che è certo è che non disdegnerò valide offerte da altri artisti del panorama Indie Italiano

Nel ringraziare Steven Renso, ma soprattutto Max Zago per la loro professionalità nel rispondere alle nostre domande, vi ricordiamo che a breve saremo in grado di mostrarvi in anteprima assoluta i primissimi video dal set di Double Rumble, nell’attesa però beccatevi le info del film.


double rumbe foto

Double Rumble è stato scritto e diretto da Steven Renso, il cast comporta la presenza di attori noti nel panorama indie italiano come Max Zago, Andrea Baglio, Davide Gambarini, Jessica Grossule, Gabriele Giannini, Michael Segal, Stefano Ferrarini, Domingo Lampiao, Lorenzo Del Conte, Luca Gatta, Adelmo Macchioni, Giulia Melis, Ivan King, Kassim Yassim, Simone Fama, John Steven, Jonathan Martinez, Milena Lonardoni, Francesco Castioni, Edoardo Peretti, Davide Girimondo, Francesco Corcioni e Caterina Menin.

Qui di seguito la Sinossi Ufficiale:

Jack (Andrea Baglio) è il dipendente di un call center, dalla vita banale e arricchita soltanto dai suoi vizi: l’alcol e il fumo. Un derelitto della società, il cui miglior amico è il nerd Daniel (Gabriele Giannini). Quando però riceverà uno strano pacchetto, contenente una cassetta, la sua vita si sconvolgerà inesorabilmente. Senza saperlo verrà catapultato in un vortice di malintesi dove un noto narcotrafficante (Stefano Ferrarini) e il suo socio (Domingo Lampiao), faranno di tutto per riavere quella cassetta, mentre un cacciatore di taglie (Davide Gambarini) cercherà di salvare la situazione.

Noi di Universal Movies siamo Media Partner Ufficiali del progetto Double Rumble, quindi rimanete connessi per avere ulteriori aggiornamenti nel prossimo futuro!!!