Il triste sfogo di Deborah Ann Woll riguardo la sua carriera

L’attrice Deborah Ann Woll in questi giorni ha dato voce ad un triste sfogo personale che riguarda la propria situazione lavorativa.

Nota per aver partecipato a serie tv quali True Blood e Daredevil, nonchè al film Escape Room, l’attrice Deborah Ann Woll si è sfogata in un’intervista raccolta da Joe Q’s Mornin’ Warm Up, e lo ha fatto ammettendo di avere molti dubbi sul prosieguo della sua carriera ad Hollywood.

La Ann Woll ha rivelato di aver avuto problemi a trovare ruoli da interpretare nell’ultimo periodo, e che la crisi hollywoodiana dovuta all’emergenza Coronavirus ha complicato ulteriormente la situazione. Nelle sue parole è infatti possibile scorgere tanta preoccupazione per il suo futuro lavorativo… e quindi privato.

Mi trovavo già in una condizione di incertezza quando tutto questo ha aggiunto altre difficoltà. Devo capire come avere fiducia in me stessa anche quando gli altri mi dicono: “non vogliamo lavorare con te in questo momento” o “non sei la nostra scelta per questo”.

La risposta dei colleghi dell’universo Marvel non si è fatta di certo attendere. Vincent D’Onofrio e Jon Bernthal, con lei in Daredevil, hanno cercato di rincuorarla, commentando le sue parole con amore ed affetto. Nel particolare, D’Onofrio ha ammesso di essere stato onorato di aver recitato al suo fianco, e che ogni ruolo femminile è adatto alle sue immense doti artistiche, mentre Bernthal ha semplicemente quotato le parole del collega, confermando il suo affetto nei confronti della Ann Woll.



A nostro personalissimo avviso, le doti recitative della Ann Woll sono sembrate di qualità, e non soltanto riguardo la sua partecipazione all’universo Marvel di Netflix. Pertanto, speriamo che le sue preoccupazioni siano infondate, trovando presto un riscontro positivo.

Lascia un Commento...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: