linea d'ombra vincitori
Festival

LINEA D’OMBRA: I vincitori della 25° edizione

Si è da poco conclusa, con la proclamazione dei vincitori, la 25° edizione di LINEA D’OMBRA, il festival cinematografico diretto da Peppe D’Antonio e Boris Sollazzo.


Riportiamo qui di seguito il comunicato ufficiale redatto dalla direzione di LINEA D’OMBRA.

LINEA D’OMBRA FESTIVAL 2020

Germania, Slovacchia, Italia, Iran, Repubblica Ceca, Cina e Svezia salgono sul podio della 25esima edizione di Linea d’Ombra Festival che rimarca ancor di più la sua vocazione internazionale. Oggi (sabato 31 ottobre) ottava ed ultima giornata con un programma fitto di incontri, inaugurato dalla cerimonia di premiazione dei film vincitori scelti tra i 100 candidati giunti da 40 paesi.

Il commento dei direttori, Peppe D’Antonio e Boris Sollazzo, a margine della cerimonia finale:“Il festival ricomincia da 25 ed è anche l’Anno Uno di una nuova era. Con questa edizione abbiamo testato la grande capacità della squadra di saper fronteggiare il cambiamento improvviso. In una notte – quella tra il 25 ed il 26 ottobre – lo staff ha fatto un lavoro straordinario ripensando i giorni successivi del festival in versione digitale. Eravamo preparati ma non pensavamo potesse accadere. Un grazie va anche ai tanti ospiti che hanno deciso di scommettere con noi, ci sono stati vicini con i loro racconti condivisi e la gioia di portare avanti un progetto come quello di Linea d’Ombra. Abbiamo già tante idee per la prossima edizione con uno sguardo ancora più attento e interessato ai nuovi linguaggi”.

I FILM VINCITORI. Per la sezione Passaggi D’Europa/Premio Nexsoft la giuria di esperti scelto “The Components of Love” di Miriam Bliese (Germania_2019_97’), per la giuria open
ha vinto “Grandpas” di Santiago Requejo (Spagna_2019_98′).

La giuria di esperti ha attribuito il premio della sezione CortoEuropa/Premio Banca Campania Centro a “Detours” di Christopher Yates (Belgio_2019_18′) mentre la menzione speciale è andata a “Greetings from Nigeria” di Peter Hoferica (Slovacchia_2020_17’01”); per la giuria openil podio è andato al film “Pizza Boy” di Gianluca Zonta (Italia_2019_15′). Primo premio giuria di esperti per LineaDoca”Her Name Was Europa” di Anja Dornieden e Juan David Gonzalez Monroy (Germania_2020_76’) (vincitore) e menzione per”Single Copy” di Hsu Che-Yu (Taiwan_2019_22’); la giuria open ha scelto”Her Socialist Smile” di John Gianvito (Stati Uniti_2020_93’).

Vincitore della sezione VedoAnimato per lagiuria di espertiè “This Side Other Side” di Lida Fazli (Iran_2019_8’51”) menzione speciale per “Mr. Eichmann And The Maverick Goat” di Qiao (Joe) Cheng (Gran Bretagna_2019_3’22”); per la giuria open la scelta è ricaduta su “The Kite” di Martin Smatana (Republica Ceca_2019_13’03”). “Isle of Capri” di Mans Berthas (Svezia_2018_5′) vince la sezione VedoVerticale mentre “My Dear Anna” di Panos Anestis (Grecia_2020_2’56”) ottiene la menzione.

La XXV edizione di Linea d’Ombra Festival è promossa e organizzata dall’Associazione SalernoInFestival. L’iniziativa è realizzata con il contributo della Regione Campania “L.R. 30/2016 Piano Cinema 2020” e del Comune di Salerno e con il contributo e il patrocinio della Direzione generale Cinema e audiovisivo – Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo. Partner dell’evento Nexsoft e Banca Campania Centro. Sponsor sostenitore La Doria. La direzione artistica è firmata da Peppe D’Antonio e Boris Sollazzo.

XXV Linea d’Ombra Festival – Salerno – 24 al 31 ottobre 2020


Lascia un Commento...