Oltre le etnie, oltre la diversità, oltre tutto ciò che divide, ci sono due cose che uniscono almeno il 90% degli esseri umani: il traffico in tangenziale e l’insoddisfazione verso il proprio lavoro. Sono questi i due elementi che stanno alla base del cult comico degli anni 90 (1999 ad essere precisi) dal titolo Impiegati… male, scritto e diretto da Mike Judge.

Impiegati…male! sembra una versione americana del nostro amato Fantozzi, in cui non manca proprio nessuno: il mega direttore, i colleghi infami e il servilismo del impiegato frustrato e diligente che si chiede ogni giorno che senso abbia la sua vita. Ma Peter (il protagonista, interpretato da Ron Livingston) condivide soprattutto con due suoi colleghi la grossa voglia di avere una vita migliore, una famiglia migliore e, soprattutto, un lavoro migliore.

Questo comune sentimento si trasforma successivamente in un’idea che i tre mettono in pratica senza non pochi problemi. Impiegati… male! è un film che tocca ironicamente tutti i tasselli della vita, partendo dalla famiglia, senza dimenticare gli amori (ruolo importante quello che ha una giovanissima Jennifer Aniston) ed il lavoro, fino ad arrivare alla grande domanda che prima o poi ci facciamo tutti “Ma se la vita è così breve, è giusto perderne la metà del tempo facendo un lavoro che non mi piace?“.

Questo è il trailer di Impiegati… male!

Summary
Review Date
Reviewed Item
Impiegati... male!
Author Rating
31star1star1stargraygray