“Spazio, ultima frontiera. Eccovi i viaggi dell’astronave Enterprise durante la sua missione quinquennale, diretta all’esplorazione di nuovi mondi, alla ricerca di altre forme di vita e di civiltà, fino ad arrivare laddove nessun uomo è mai giunto prima.”

E’ con questa frase che iniziava ogni singolo episodio della serie classica di Star Trek, ciò per sottolineare la nostra voglia di conoscenza e l’umana  volontà nel voler superare i nostri limiti attraverso sete di avventura, continua ricerca e spirito di collaborazione.

Per accompagnare questa frase fu composta una musica, diventata oramai mitica, che sembra da sempre riecheggiare nella nostra mente e nei nostri cuori, risvegliando in noi forti sentimenti.

Ma quanti di voi si sono chiesti come è nato questo brano? Una risposta è stata data in un video prodotto da CBC Music nel 2013, che oggi vi proponiamo nella versione doppiata in italiano dagli amici di Extra Trek.

La Traduzione dei dialoghi è a cura di Sergio Raffaele di Barletta, adattamento e voce di Claudio Finazzi, con il supporto di Gianni Tagliaferri Matteo Zucol.


Ecco il video



Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.