Playdate with Destiny - Simpson Disney+ - Recensione
Recensioni disney Il Mondo delle Serie Tv

Recensione Playdate with Destiny, il corto dei Simpson

Disney+ ha appena rilasciato Playdate with Destiny, il corto con protagonista la piccola di casa Simpson, Maggie. Questa la recensione.


Una giornata al parco con mamma Marge si trasforma ben presto per la piccola Maggie in una occasione per fare una nuova amicizia, e che amico! Riuscirà la piccola Simpson ad incontrare nuovamente Hudson o gli eventi la porteranno per sempre via da lui?

COMMENTO. Una piccola perla per celebrare, virtualmente, l’ingresso dei gialli eroi creati oltre 30 anni fa dal genio di Matt Groening in casa Disney. Connubio perfetto tra i classici pensati quasi un secolo fa dal papà di Topolino con l’estro e la satira che caratterizzano da sempre Homer e la sua famiglia.

Cinque minuti di risate e di tenerezza con un Homer J. Simpson nel ruolo di villain involontario, ed un rapporto da consolidare, è questo il leitmotiv dell’episodio pensato e creato come “short” da proporre nelle sale USA prima del film Pixar Onward. Questo è il secondo mini-episodio dedicato alla piccola protagonista, il primo fu The Longest Daycare ed in quell’occasione valse una candidatura agli Oscars 2013.

Durante l’episodio anche una citazione ad un famoso dipinto di Vincent Van Gogh che vi risulterà facile individuare. Un finale in crescendo porterà la piccola Maggie su un’altalena di emozioni che vi faranno sorridere con gli occhi di un bambino. Non era prevista, in origine, la distribuzione del corto sulla piattaforma Disney+ ma l’attuale emergenza ne ha accelerato la distribuzione in streaming. In classico stile Simpson il logo monocromatico di Topolino nei titoli di testa è la chicca finale.

Breve, ma divertente!!

Classificazione: 4 su 5.

Lascia un Commento...