what if...? recensione serie marvel
Recensioni disney Marvel

What if…?, recensione della prima serie animata Marvel Studios


Dopo la visione dell’ultimo episodio andato in scena questa sera, siamo lieti di proporvi la recensione dell’intera prima stagione di What if…?, la serie animata Marvel Studios.

Voluta ad ogni costo da Kevin Feige, la serie animata What if…? è stata creata da A.C. Bradley, e diretta da Bryan Andrews. Il focus narrativo della storia riguarda le scelte di alcuni dei personaggi più amati dai fan Marvel che hanno avuto il potere di cambiare per sempre il destino del proprio universo. Secondo le parole dello showrunner Bradley, questa sarà solo la prima di altre stagioni future.

In What if…? si viaggia in lungo ed in largo per alcuni degli infiniti universi del Multiverso, e lo si fa attraverso l’occhio vigile ed attento dell’Osservatore, personaggio dell’universo Marvel Comics fino ad oggi mai citato all’interno della saga cinematografica. L’interesse maggiore di questa serie, però non risiede semplicemente nella possibilità di esplorare diversi universi mai visti prima, ma quello di poter apprezzare alcuni dei protagonisti dell’MCU fare scelte diverse, affrontare le conseguenze, per poi trovarsi a battersi per un destino condiviso. Insomma, un terreno fino ad oggi mai battuto da Kevin Feige e company tra cinema e Disney+.

Nonostante sia caratterizzata da un profondo stampo antologico, infatti, la serie riesce a dar vita ad una tela narrativa condivisa che va via via intrecciandosi fino al suo finale straordinariamente in linea con lo stile da crossover della saga madre (il Marvel Cinematic Universe). Storie singole create per dar vita a racconti autoconclusivi, destinate però a confluire in un finale di stagione incredibile: a tal proposito, il nono episodio “E se… l’Osservatore avesse infranto il suo giuramento?” è sia un omaggio ai crossover cinematografici del filone Avengers, che una dimostrazione di un grande lavoro di sceneggiatura e regia.

Tra i nove episodi andati in scena su Disney+, oltre a quello conclusivo assolutamente fantastico, vale la pena citare per struttura narrativa e contenuti emozionali il quinto “E se… zombie?!“, dedicato alla serie di fumetti Marvel Zombies (per qualcuno un esperimento prima di arrivare al cinema), ed il primo “E se… il Capitano Carter fosse stata il primo Vendicatore?“, entrambi, infatti, rappresentano una vera pietra miliare dell’animazione moderna made in Usa. Tensione, spettacolo, divertimento, tristezza ed oscurità sono solo alcune delle emozioni toccate in questi episodi, il tutto curato nei minimi dettagli sia dal punto di vista narrativo che da quello visivo. Gioia per gli occhi!

What if…?, senza alcun dubbio, si erge a baluardo contro coloro che si considerano detrattori di questo genere, e contro chi continua a pensare che il franchise creato dai Marvel Studios sia stantìo, e pertanto privo di idee innovative. Ad avercene in giro di prodotti di intrattenimento di questo calibro.

La serie What if…? è attualmente disponibile sul catalogo digitale di Disney+.


What if...?
What if...?, recensione della prima serie animata Marvel Studios

Direttore: Bryan Andrews

Data di creazione: 2021-10-07 01:04

Editor's Rating:
4

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.