Volevo solo sapere come stai
News Documentari Italiani

Volevo solo sapere come stai: il film di Gianluca Vassallo realizzato in lockdown


Ad un anno esatto dal lockdown che ha fermato l’Italia, esce Volevo Solo Sapere Come Stai, il film scritto e girato in presa diretta, in quei giorni, da Gianluca Vassallo e Francesco Mannironi.

Realizzato in una piccola comunità di mare che, nel film diventa metafora dell’Italia intera, Volevo Solo Sapere Come Stai è un manifesto di Cinema di Necessità: il bisogno di documentare il presente lasciando la cronaca amara di quei giorni ai cronisti e concentrandosi sull’umanità costretta in casa ad interrogarsi, forse per la prima volta, sul senso del confine tra sé e il mondo.

Volevo Solo Sapere Come Stai é ambientato al 30 marzo -giorno del passaggio dall’ora solare a quella legale- e si muove su più direttrici in contemporanea ma ciò che lega tutto sono le voci degli abitanti del borgo di mare che raccontano a cuore aperto il sentimento che attraversa le vite familiari, quelle solitarie, le aspirazioni rotte delle voci più giovani, la rabbia di alcuni, la quiete di altri che, rispondendo al telefono si sono sentiti dire da uno sconosciuto “volevo solo sapere come stai”.

TRAMA
30 marzo 2020: l’Italia é in lockdown. Gianluca è in isolamento in una casa sul mare. Riceve una chiamata inattesa al risveglio: una voce che non conosce gli chiede “volevo solo sapere come stai”. L’incapacità di rispondere di getto, muove il suo desiderio di portare, agli sconosciuti che vivono nel paese in cui vive, la medesima domanda.

Volevo Solo Sapere Come Stai é un lavoro di confine che documenta realtà e verità: i protagonisti raccontano loro stessi, il loro isolamento, le loro emozioni.

Volevo Solo Sapere Come Stai segna l’esordio sul grande schermo dello scrittore Flavio Soriga, coautore della sceneggiatura con Gianluca Vassallo, Francesco Mannironi e Roberto Verbena.
Il film é prodotto da White Box Studio ed é visibile sul sito www.volevo.it dietro pagamento di un biglietto simbolico o dietro l’adesione ad una delle molte possibilità di sostegno al progetto. 

L’uscita online di Volevo Solo Sapere Come Stai rappresenta una possibilità di incontro con un pubblico ridotto, chiamato ad offrire un feedback sull’opera, così da orientarne le scelte di mercato.

Ad Aprile Volevo Solo Sapere Come Stai sarà presentato al Visions du Real Market: i selezionatori, riscontrando nel lungometraggio elementi di forte innovazione formale e narrativa, hanno deciso di offrire al fin e ai suoi autori un momento di relazione con il mercato internazionale del cinema della realtà.

Dopo un anno, quasi tutta la penisola italiana sta vivendo un parziale lockdown a causa dell’innalzamento dei casi positivi da covid19 e Volevo Solo Sapere Come Stai rappresenta una visione piacere ed educativa per lo spettatore, affinché non dimentichi mai il suo lato umano pur essendo socialmente isolati.

Lascia un Commento...