I vincitori dell’ottava edizione di Ariano International Film Festival

Si è chiusa da pochi giorni l’ottava edizione, svolta “completamente online”, di Ariano International Film Festival.

Nonostante l’insorgere dell’emergenza Covid-19, la direzione artistica del giovanissimo Ariano Film Festival è riuscita nel suo obiettivo di mantenere alta l’attenzione del pubblico, e regalare, attraverso l’uso dei propri canali web, grande cinema.

La cerimonia di premiazione, anch’essa svolta in versione completamente online, ha visto la presenza del celebre attore Giorgio Pasotti nella vista di presentatore.

Quest’anno Universal Movies ha seguito molto da vicino questa speciale edizione dell’AIFF, in quanto colui che vi scrive è stato selezionato come parte della giuria, giudicando 10 opere internazionali di grande impatto sociale.

Ma andiamo con ordine e diamo spazio al comunicato relativo ai nomi dei vincitori.

I VINCITORI DELL’OTTAVA EDIZIONE DELL’ARIANO INTERNATIONAL FILM FESTIVAL

LA MAGIA DEL CINEMA E LA FORZA DELLA CULTURA … I MOTORI PER LA RIPARTENZA”

Si conclude, con un grande successo e una calorosa partecipazione, l’ottava edizione dell’Ariano International Film Festival (27 luglio – 2 agosto 2020), svoltasi quest’anno completamente online. Dimostrazione che il cinema, nonostante il difficile periodo che stiamo ancora attraversando, è vivo e pronto a ripartire. Ad accoglierlo ci saranno tutti coloro che non hanno mai smesso di sperare e di crederci, e che non vedono l’ora di tornare in sala.

La serata di premiazione è stata splendidamente condotta dall’attore e regista Giorgio Pasotti, amico e sostenitore della kermesse campana. Dalla sua voce e dal suo cuore è emerso un messaggio importante: la cultura deve andare avanti, divenendo il motore di una nuova ripartenza, il faro che illumina le nostre strade. L’appello è rivolto a tutti, sia a chi si occupa o interessa del mondo dello spettacolo, sia a chi non ne è direttamente coinvolto. La cultura può e deve fungere da traino per far sì che si scenda di nuovo e presto in campo, più forti e uniti di prima. Il cinema è magia, è speranza, è vita.

L’Ariano Film Festival è stato uno dei primi a tornare in scena dopo l’emergenza Covid-19. Grazie all’impegno e alla passione degli organizzatori, è stato possibile visionare online una serie di titoli, italiani e internazionali, di rara fattura e altrimenti irrintracciabili.

Sono state circa 80 le opere prescelte tra le tante provenienti da quasi 70 nazioni e frutto di una lunga e dettagliata selezione, tra cui 10 anteprime internazionali, 15 nazioni europee, 8 nazioni internazionali come Armenia, Russia, Giappone, Iran, Argentina, Georgia, Kyrgyzstan e America.

A dare il loro voto tre giurie tecniche più una popolare: la giuria del concorso World, composta dai produttori Alfio Bastiancich, Angelo Bassi, Sergio Giussani, Pietro Innocenzi, Prashant Shah, Emily Shah, Gianni Pagliazzi, dall’attrice-astrologa Ada Alberti e dall’attore-presentatore Franco Oppini, riconfermato come presidente di giuria; giuria del premio stampa, composta dalla presidente Elettra Ferraù (Annuario del Cinema Italiano) e dai giurati Francesco Russo (Gazzetta dello Spettacolo), Frenck Coppola (Universal Movies), Mauro Cerminara (IMoviez), Enzo Fasoli (Aspapress), Sabrina Colangeli (Taxidrivers), Lucia di Spirito (TV Sorrisi e Canzoni); giuria del concorso Green, composta da Serena Giuditta (Fai Giovani), Margherita Bandini (WWF Young) e Elena Pagliarino (Weec).

Di seguito la lista di tutti i vincitori, con i rispettivi premi, le sinossi e le schede dei film:

PREMIO AIFF WORLD 2020 “MIGLIOR LUNGOMETRAGGIO”

  • Titolo: HUMANISM! A NEWS COMEDY
  • Regia: Glauco Della Sciucca
  • Paese: Italia
  • Produzione: Hoffman Barney & Foscari LTD
  • Distribuzione: Premiere Film
  • Anno: 2019
  • Sinossi: Alberto è un attore in crisi che immagina di essere tutti gli attori che ha ammirato nella sua vita, ma che non sarà mai. Ogni volta, porta una donna a vedere ognuno di quegli attori che lui vorrebbe essere.

——————————————–

PREMIO GIURIA STAMPA

  • Titolo: MAI PER SEMPRE
  • Regia: Fabio Massa
  • Paese: Italia
  • Produzione: Gocciafilmsrls
  • Anno: 2020
  • Sinossi: Luca è fidanzato con Maria, una donna ucraina di qualche anno più grande. I due stanno progettando l’idea di avere un bambino. Ma il male dal passato torna, s’insinua, cresce e può distruggere tutto.

——————————————————

PREMIO AIFF WORLD 2020 “MIGLIOR ANIMAZIONE”

  • Titolo: SONG SPARROW
  • Regia: Farzaneh Omidvarnia
  • Paese: Danimarca
  • Distribuzione: Zen Movie
  • Anno: 2019
  • Sinossi: Un gruppo di rifugiati prova a raggiungere un paese sicuro in cerca di una vita migliore. Pagano un contrabbandiere per trasportarli oltre i confini in un camion frigo. Tuttavia, la gelida temperatura del camion trasforma le loro speranze per un futuro migliore in una lotta feroce per la sopravvivenza.

——————————————————

PREMIO AIFF WORLD 2020 “MIGLIOR CORTOMETRAGGIO”

  • Titolo: W
  • Regia: Stelios Koupetoris
  • Paese: Grecia
  • Produzione: Stelios Koupetoris, Loukas Valentis
  • Distribuzione: Aug&Ohr
  • Anno: 2020
  • Sinossi: Un insegnante svolge la sua quotidiana lezione a una fantomatica classe.

————————————————

PREMIO “MENZIONE SPECIALE” AIFF 2020

  • Titolo: INVERNO
  • Regia: Giulio Mastromauro
  • Paese: Italia
  • Produzione: Zen Movie, Indaco Film, Wave Cinema, Diero Film
  • Distribuzione: Zen Movie
  • Anno: 2020
  • Sinossi: Timo, il più piccolo di una comunità greca di giostrai, si trova ad affrontare insieme ai suoi cari l’inverno più duro.

——————————————————

PREMIO “MENZIONE SPECIALE” AIFF 2020

  • Titolo: APOLLO 18
  • Regia: Marco Renda
  • Paese: Italia
  • Produzione: Gotham Produzioni
  • Distribuzione: Associak
  • Anno: 2019
  • Sinossi: Il viaggio raccontato come dramma e sogno. Due punti di vista che convergono in un suggestivo e surreale incontro.

——————————————————

PREMIO “GIURIA POPOLARE” AIFF 2020

  • Titolo: Y LA LLUVIA TAMBIÉN
  • Regia: Melchor Tame
  • Paese: Argentina
  • Produzione: En El Acto
  • Distribuzione: ShortsFit
  • Anno: 2019
  • Sinossi: L’estate è testimone dei cambiamenti di Lucas, un adolescente. Il desiderio, lo sconosciuto e la pioggia, anche.

——————————————————

PREMIO AIFF WORLD 2020 “MIGLIOR DOCUMENTARIO”

  • Titolo: EL INFIERNO
  • Regia: Raul De la Fuente
  • Paese: Spagna
  • Produzione: Kanaki Films
  • Distribuzione: Kimuak
  • Anno: 2019
  • Sinossi: A 15 anni Chennu ha commesso il primo crimine: essere un bambino di strada. Ed è entrato all’inferno: Pademba Road. Il carcere per adulti di Freetown. All’inferno comanda Mr. Sillah, e lì non c’è speranza. Chennu è riuscito a uscirne dopo quattro anni. Ora vuole tornarci.

—————————————————–

PREMIO AIFF WORLD 2020 “MIGLIOR CORTOMETRAGGIO SCUOLA”

  • Titolo: MOON CHAOS
  • Regia: Giuseppe Sagnelli
  • Paese: Italia
  • Produzione: Tycho, I.C. Giovanni XXIII
  • Anno: 2019
  • Sinossi: 20 luglio 1969. L’uomo sbarca sulla luna e da quel momento la vita dei sognatori di ogni parte dell’universo non sarà più la stessa.

——————————————————

PREMIO “GIURIA STUDENTI AIFF 2020”

  • Titolo: SO’ VIVO
  • Regia: Flavio Ricci
  • Paese: Italia
  • Produzione: Tycho, Rosario Livatino
  • Anno: 2019
  • Sinossi: A San Giovanni a Teduccio, periferia di Napoli, il mare c’è. “Ma dove sta? Come ci si arriva?”. Se lo chiede Gennaro dopo averlo sognato. Lui il mare non può sentirlo, ma vorrebbe almeno vederlo. Gennaro, nella sua isolata purezza, riuscirà a godersi questa bellezza e a gridare nei suoi pensieri: “So’ vivo!”

———————————————————-

PREMIO AIFF GREEN 2020 “MIGLIOR DOCUMENTARIO”

  • Titolo: HEARTWOOD
  • Regia: Stefano Petroni
  • Paese: Italia
  • Produzione: Petroni Production
  • Distribuzione: Premiere Film
  • Anno: 2019
  • Sinossi: Un giovane attivista italiano visita antiche culture in America Latina, per imparare a fermare la diffusione della distruzione agricola e, nel frattempo, la sua vita è cambiata per sempre.

——————————————————————–

PREMIO “AIFF YOUNG 2020”

  • Titolo: POST IT
  • Regia: Jessica Anna Festa, Martha Festa
  • Paese: Italia
  • Produzione: Puck Teatré
  • Anno: 2020
  • Sinossi: Il covid-19 non ferma i nostri desideri, le nostre speranze, ma soprattutto le nostre promesse. Un “post-it” per ogni promessa fatta a noi stessi, prima che agli altri, con l’urgenza di essere umano sempre.

Lascia un Commento...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: