venezia 78 - vincitori
Mostra Venezia

Venezia 78: tutti i vincitori, Leone d’Oro a L’événement di Audrey Diwan

Il Grande Cinema é tornato al Lido, Venezia 78 é stata un’edizione che ha fatto sognare il pubblico appassionato di cinema e glamour, mostrando a tutto il mondo che si può ripartire in sicurezza. Vince il Leone d’Oro la regista francese Audrey Diwan per L’Événement.

Tante star sono tornate al Lido, Kate Hudson, Matt Damon, Ben Affleck e Jennifer Lopez che accendono i riflettori del gossip ma, non solo anche giovani attori come Timothée Chalamet col cast di Dune che rompe le righe abbandonandosi ad un bagno di folla tra fan.

E poi i Leoni d’oro alla carriera a Roberto Benigni e a Jamie Lee Curtis, il premio Cartier Glory to the Filmaker a Ridley Scott: insomma, di cinema e di emozioni a questa 78. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia ce ne sono state. E il cinema può davvero ripartire.

Di seguito tutti i vincitori di Venezia 78:

I Premi di Venezia 78

Selezione Ufficiale

  • Leone d’Oro al Miglior Film: L’Événement di Audrey Diwan
  • Leone d’Argento Gran Premio della Giuria: È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino
  • Leone d’Argento per la Migliore Regia: Jane Campion per The Power of the Dog
  • Coppa Volpi per la Migliore Interpretazione Maschile: John Arcilla per On the job: the missing 8 di Erik Matti
  • Coppa Volpi per la Migliore Interpretazione Femminile: Penélope Cruz per Madres Paralelas di Pedro Almodóvar
  • Miglior Sceneggiatura: Maggie Gyllenhaal per The Lost Daughter, di Maggie Gyllenhaal
  • Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore: Filippo Scotti per È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino
  • Premio Speciale della Giuria: Il Buco di Michelangelo Frammartino

Sezione Orizzonti

  • Premio Orizzonti per il Miglior Film: Piligrimai (Pellegrini) di Laurynas Bareisa
    Premio Orizzonti per la Miglior Regia: Eric Gravel per A plein temps
  • Premio Orizzonti per la Miglior Sceneggiatura: Cenzorka (107 madri) per Peter Kerekes
  • Premio Speciale della Giuria di Orizzonti: El gran movimiento di Kiro Russo
  • Premio Orizzonti per il Miglior Cortometraggio: Los Huesos di Cristobal Leon e Joaquin Cocina
  • Premio Orizzonti per la Miglior Interpretazione Maschile: Piseth Chhun per Bodeng Sar (White Building) di Kavich Neang
  • Premio Orizzonti per la Miglior Interpretazione Femminile: Laure Calamy per A plein temps di Eric Gravel
  • Leone del Futuro – Premio Venezia Opera Prima Luigi De Laurentiis: Imaculat di Monica Stan e George Chiper

Orizzonti Extra

  • Premio degli Spettatori – Armani Beauty: Sokea mies, joka ei halunnut nähdä Titanicia (The blind man who did not want to see Titanic) di Teemu Nikki

Venice Virtual Reality

  • Miglior Film VR: Goliath Playing with Reality di Barry Gene Murphy, May Abdalla
  • Migliore Esperienza VR (per contenuto interattivo): Le bal de Paris de Blanca Li di Bianca Li
  • Migliore Storia VR (per contenuto lineare): End of Night di David Adler

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.