Venezia 78: il giorno di America Latina, il film dei fratelli D'innocenzo
Festival Film Italiani Mostra Venezia

Venezia 78: il giorno di America Latina, il film dei fratelli D’innocenzo

Mentre la 78. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia si avvia verso la sua fase conclusiva (sabato si terrà la cerimonia di chiusura durante la quale verrà assegnato il Leone d’oro), oggi tocca ad America Latina, il quinto e ultimo film italiano in concorso diretto dai fratelli D’Innocenzo.

I fratelli D’Innocenzo, dopo il trionfo a Berlino (Orso d’oro per la sceneggiatura) con Favolacce, ritrovano Elio Germano come protagonista di un film che poggia le basi nel thriller e nel cinema di genere per percorrere strade nuove, sempre con uno stile ricercato ma mai fine a se stesso.

Come hanno i fratelli registi a proposito del film, “Interrogarci su noi stessi è la missione più preziosa che il cinema ci permette e America Latina prende alla lettera questa possibilità, raccontando un uomo costretto a rimettere in discussione la propria identità“, aggiungendo inoltre che “America Latina è un film sulla luce e abbiamo scelto il punto di vista privilegiato dell’oscurità per osservarla.

Dato che ci stiamo avvicinando alla conclusione di Venezia 78, ricordiamo i cinque film italiani in concorso:

  • E’ stata la mano di Dio, di Paolo Sorrentino
  • Il buco, di Michelangelo Frammartino
  • Qui rido io, di Mario Martone
  • Freaks Out, di Gabriele Mainetti
  • America Latina, di Fabio e Damiano D’Innocenzo

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.