Venezia 2020: Confermate le date del festival

La direzione della Biennale di Venezia ha da poco confermato le date della 77a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Venezia 2020, dunque, si svolgerà come da programma dal 2 al 12 settembre.

A comunicarlo è stato il presidente della Biennale Roberto Cicutto (subentrato a Paolo Baratta) in un’intervista a Cinecittà News durante la quale ha smentito quella che poteva essere un’ipotetica collaborazione col festival di Cannes (che, ricordiamo, è stato annullato) come auspicato qualche giorno fa dal direttore Therry Fremaux.

In merito a ciò, Cicutto si è così espresso:

Con Cannes tutto è possibile e tutto può essere studiato, però trovo sconcertante che Thierry Frémaux dica che continua a studiare e non dica cosa vuole fare. Noi andiamo avanti con il nostro programma, se Cannes ci sta ancora pensando non c’è dialogo. Non c’è nessuna ipotesi a oggi.

Oltre ad affermare che si sta pensando a una diversa organizzazione del festival – non solo in termini di sicurezza, ma anche per quanto riguarda la stampa internazionale per la quale si opterà probabilmente per una soluzione digitale – Cicutto ha anche affrontato la questione economica:

Con il governo abbiamo affrontato il tema dei costi e il ministro sa che gli arriva sul tavolo una nostra proposta. Abbiamo fatto una rilevazione precisa sull’ipotesi di riduzione degli incassi e i costi da sostenere, e come ridurre alcuni di questi.

Che tipo di festival dovremo aspettarci quest’anno? Sicuramente un festival più piccolo, contenuto e meno sfarzoso, ma sempre accorto e con uno sguardo a tutto tondo sul mondo del cinema.

Nel comunicato rilasciato dalla Biennale, risultano inoltre confermate le date del Festival di Musica (25 settembre-4 ottobre) mentre sono cambiate quelle del Festival di Teatro (14-24 settembre) e del Festival di Danza (13-25 settembre).

Lascia un Commento...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: