Si è concluso ieri il famoso festival dedicato al cinema horror e a quello fantastico, presente da 17 edizioni e da 17 anni nella capitale sabauda. Questa edizione numero 17 del ToHorror Film Festival non ha risentito della sfortuna del famoso numero, anzi ha visto un aumento degli spettatori e delle pellicole, distribuite tra il cinema Greenwich Cinema e il Blah Blah.

E' emerso un netto vincitore almeno nella sezione lungometraggi: Offensive di Jonathan Ford porta a casa due Mannaie (gli Oscar del TOHorror), compresa quella per miglior film. L’opera di Jon Ford sta girando il mondo riscuotendo successo ovunque, ed è stato bello vedere la consegna del premio direttamente al regista presente a Torino. Lodi anche a The Black Gloves e Dis, e nelle altre sezioni, ai disturbanti gatti di Call of Cuteness e ai wormhole di Einstein-Rosen, visti rispettivamente nella sezione cortometraggi animati e cortometraggi, riproiettati a capo di una festa di chiusura che ha fatto crepare il pavimento e sanguinare le pareti.

ToHorror mantiene il suo fascino indie e di nicchia, in questa edizione sono aumentati i lungometraggi e i cortometraggi, è stato aggiunto un settore dedicato al mondo delle produzioni per il web ed è sparita la retrospettiva. Ci vediamo alla prossima, sanguinolenta, edizione.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.