A partire dal 1 giugno i ragazzi del Piccolo America tornano ad animare le notti dell'estate romana, con una rassegna caratterizzata da proiezioni ed incontri in piazza San Cosimato, al parco della Cervelletta e al porto turistico di Ostia.

I ragazzi dell'associazione "Piccolo America" si sono fatti conoscere nel 2012 quando hanno occupato lo storico Cinema America nel quartiere Trastevere di Roma. Da allora la loro battaglia per amor del Cinema non si é arrestata, ottenendo il sostegno di Maestri del cinema come Martin Scorsese, Paolo Sorrentino, Matteo Garrone, Carlo Verdone, e gli immortali Ettore Scola e Bernaldo Bertolucci.

Da anni i ragazzi investono le proprie energie a beneficio di un progetto che non è più solo un evento culturale o una rassegna cinematografica, ma un servizio sociale per la città, per tutti coloro che la vivono e la attraversano.

Rompere il concetto di dualismo tra centro e periferia, riportare persone – in occasione delle proiezioni cinematografiche e degli incontri - a rivivere luoghi abbandonati come il Casale della Cervelletta, classificato questo anno primo tra i luoghi del cuore del FAI della Regione Lazio con
14.000 firme (contro le 2000 dei due anni prima), o confiscati alla criminalità come il Porto Turistico di Roma, è sempre stato uno degli obiettivi dell’associazione. Una possibilità per rendere questi luoghi, una volta vissuti, più sicuri.

"Il Cinema in Piazza" prende il via il 1 giugno a Piazza San Cosimato con una proiezione speciale di "Sulla Mia Pelle" di Alessio Cremonini che ripercorre gli ultimi giorni di vita di Stefano Cucchi, ospiti della serata il regista e gli interpreti Alessandro Borghi e Jasmine Trinca.

Ad illuminare l'estate ci saranno 3 arene con 104 serate a ingresso gratuito, 40 incontri con ospiti, a disposizione per circa 3000 posti a sedere.

Matteo Garrone, Marcello Fonte, Massimo Gaudioso e Marco Spoletini introdurranno “Dogman”, inaugurando giovedì 13 giugno l’arena a Tor Sapienza, dove lo scorso anno lo stesso Garrone presentò per otto domeniche consecutive tutta la sua filmografia, mentre Riccardo Milani e Paola Cortellesi apriranno gli incontri a Ostia domenica 23 giugno con “Come un gatto in Tangenziale”.

Quest’anno il Cinema in Piazza allarga lo sguardo al panorama internazionale cinematografico aprendo le porte a ospiti come Mathieu Kassovitz che riporterà in Italia il cult “L’odio”, la pellicola che per prima, nel 1995, aprì uno squarcio sulle problematiche delle banlieue, per una serata in cui i giovani e le periferie saranno i veri protagonisti.

Il maestro Paul Schrader ospite al Casale della Cervelletta presenterà “Taxi Driver” - introdotto da Antonio Monda in una serata celebrativa della
sua professione da sceneggiatore - e in Piazza San Cosimato verrà presentata la sua ultima opera come regista “First Reformed”.

Omaggi ai maestri scomparsi nell'ultimo anno come Bernaldo Bertolucci attraverso 10 serate a San Cosimato (Io ballo da sola sarà introdotto dal premio Oscar Jeremy Irons), Agnès Varda con la proiezione del suo ultimo film "Visages Villages". Sotto il cielo di Ostia un grande omaggio a Claudio Caligari e un grande riconoscimento al territorio: verrà proiettato per la prima volta, in collaborazione con la Minerva Pictures di Gianluca Curti, il primo restauro 4K, supervisionato dal direttore della fotografia Maurizio Calvesi, de “L’odore della notte”.

Il Piccolo America mette a disposizione della filiera cineatografica e dei suoi distributori i propri schermi che presenteranno i trailer dei nuovi film presenti all'interno della campagna Moviement. L'obiettivo é riabituare le persone a fruire il cinema sul grande schermo, facendo squadra per riportare le persone al cinema, ad aggregarsi nelle piazze, nelle sale, nei parchi e nei teatri.

Proprio per questo, oltre che con l’Anica, il Piccolo America ha aperto una nuova collaborazione con uno dei maggiori promotori delle arene a pagamento romane, ovvero l’associazione Arene Diverse, al fine di creare un unico tessuto da un lato promozionale dell’audiovisivo, dall’altro di crescita culturale e sociale delle relazioni che abitano i territori della città.

Per ulteriori info, vi invitiamo a seguire i loro profili social e il sito della rassegna, su cui é possibile consultare il programma.


Spot Il cinema in Piazza 2019 - a cura dei ragazzi del Piccolo America

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.