Tomb Raider 2 cancellato
Film Videogame al Cinema

Tomb Raider 2 non si farà, la MGM ha perso i diritti sulla saga


Tomb Raider 2 è stato ufficialmente cancellato, ed il motivo è strettamente legato alla perdita dei diritti sulla saga da parte di MGM.

In fase di stallo da oramai alcuni mesi, il sequel di Tomb Raider non verrà più realizzato, o meglio non più con la MGM al comando. A quanto pare il celebre studios, ora di proprietà Amazon, ha perso i diritti di sfruttamento sul franchise videoludico, riportandoli pertanto nuovamente sul mercato. Secondo The Wrap, che per primo ha riportato la notizia, il produttore Graham King e la sua GK Films al momento avrebbe scatenato un’asta agguerrita tra molti studios interessati allo sfruttamento cinematografico.

I diritti di sfruttamento cinematografico erano stati acquisiti da GK Films da Square Enix nel 2011, successivamente la MGM (ora di Amazon) nel 2013 aveva firmato un accordo per avviare un nuovo franchise con Alicia Vikander nel ruolo da protagonista. Il primo film ha incassato 275 milioni di dollari nel 2018, il secondo avrebbe dovuto arrivare con Misha Green in cabina di regia.

Un nuovo reboot in arrivo? Dite la vostra nei commenti.

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.