Non è più un segreto, in casa Marvel Studios quando si ingaggia un attore per un ruolo importante si applicano postille multifilm, con possibilità di cammei o film singoli, ragion per cui era prevedibile che anche il contratto di Tom Holland per il ruolo di Spider-Man avrebbe avuto queste stesse regole.

Intervistato dal The Hollywood Reporter, l’attore Tom Holland ha rivelato che nel suo contratto con i Marvel Studios sono presenti 6 film, 3 relativi al franchise Spider-Man e 3 film corali, non disdegnando però che all’interno sono presenti anche alcune opzioni per nuovi film.

Facendo due conti, eliminando dal contratto Captain America: Civil War e Spider-Man: Homecoming, rimangono 2 sequel di Spider-Man: Homecoming ed altre due apparizioni nel Marvel Cinematic Universe, presumibilmente in Avengers: Infinity War e Avengers 4, sempre che l’accordo tra Sony Pictures e Marvel Studios prosegua senza problemi anche in futuro.

Resta quindi da capire l’entità del successo ottenuto da Tom Holland con Spider-Man: Homecoming al botteghino, con esito positivo avremo un nuovo Spider-Man per molti anni in futuro!!!


Spider-Man: Homecoming sarà diretto da Jon Watts, nel cast Tom Holland, Robert Downey jr, Michael Keaton, Donald Glover, Marisa Tomei, Logan Marshall-Green, Martin Starr, Laura Harrier, Tony Revolori, Michael Barbieri, Kenneth Choi, Bokeem Woodbine, Michael Mando, Tyne Daly, Angourie Rice, Michael Chernus, Jon Favreau e Zendaya.

Spider-Man: Homecoming arriverà nelle sale il 7 luglio 2017