TOHorror Fantastic Film Fest 2023, il programma

Presentata l’edizione 2023 di TOHorror Fantastic Film Fest

Nella giornata odierna è stata presentata alla stampa l’edizione 2023 di TOHorror Fantastic Film Fest, il festival internazionale dedicato al cinema ed alla cultura del fantastico.

La rassegna si terrà, come da 23 anni, in quel di Torino, quest’anno dal 17 al 22 ottobre. Le locations storiche “Cinema Massimo, Blah Blah Club ed il Circolo dei Lettori” sono già pronte ad accogliere un programma ricco di eventi. Le sezioni dedicate ai lungometraggi presenti in questa edizione saranno 5, con 27 film in concorso.

Ecco il comunicato stampa ufficiale rilasciato dalla direzione di TOHorror Fantastic Film Fest:

TOHORROR FANTASTIC FILM FEST 2023 | 23° EDIZIONE

dal 17 al 22 ottobre a Torino

Cinema Massimo, Blah Blah Club, Circolo dei Lettori 

Torino, 29 settembre 2023 – 27 lungometraggi divisi in 5 sezioni, 58 cortometraggi live-action e animati, 44 anteprime italiane, 10 anteprime europee, 2 anteprime mondiali, 1 anteprima internazionale, 4 incontri tematici, più di 20 ospiti nazionali e internazionali, 3 sedi principali. Questi i numeri della 23° edizione del TOHorror Fantastic Film Fest, il festival internazionale di cinema e cultura del fantastico che si tiene a Torino dal 17 al 22 ottobre. Un programma fitto di appuntamenti, visioni, momenti di riflessione e scambio di idee, in una sei-giorni a perdifiato nella cultura del fantastico a 360°, una proposta artistica di proiezioni e incontri nel cuore dell’horror e del fantastico, in ogni sfumatura possibile, al Cinema Massimo (via Giuseppe Verdi, 18), al Blah Blah Club (via Po, 21) e al Circolo dei Lettori (via Giambattista Bogino, 9).

C’era una volta il cyberpunk è l’omaggio in 4 film al focus tematico del TOHorror di quest’anno: il cyberpunk, inteso non soltanto come genere letterario e cinematografico, ma come chiave interpretativa filosofica e controculturale. Quattro pietre miliari del cinema cyberpunk saranno proiettate in sala: gli imprescindibili Tetsuo e Tetsuo II: Body Hammer di Shinya Tsukamoto; Hardware di Richard Stanley, versione director’s cut in pellicola 35mm; e, con il contributo del Goethe Institute Torino, Decoder, cult underground girato in Germania Ovest nel 1984, nel cui cast figurano F.M. Einheit (ex-membro degli Einsturzende Neubauten), Christiane F., Genesis P-Orridge dei Throbbing Gristle e William Burroughs! A presentare e discutere Decoder ci sarà lo sceneggiatore e produttore Klaus Maeck.

“Non troppo e non sempre efficacemente il cyberpunk è stato espresso al cinema, ed è per questo motivo che abbiamo deciso di dedicarvi il tema di quest’anno. La 23esima edizione del TOHFFF – dice Massimiliano Supporta, direttore artistico del Festival – vuole celebrare chi aveva individuato nel proprio presente gli embrioni del nostro, perché transumanesimo, connessione globale, hacking sono ormai dentro di noi. E lo faremo attraverso alcune opere divenute ormai oggetto di culto, ma anche con incontri letterari, di fumetti e videogames. Perché se è quasi impossibile riassumere in una sola definizione il cyberpunk, non è difficile trovare tracce delle prospettive di quel movimento spontaneo sia nella fiction fantascientifica sia nei sistemi politici, economici e sociali contemporanei.”


Scopri di più da UNIVERSAL MOVIES

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.