Molto spesso gli attori, per lavoro, sono costretti ad interpretare ruoli che di certo non possono essere amati dai fan, trattandosi di pura e semplice finzione cinematografica (o televisiva come nel caso del nostro post dedicato a Josh McDermitt) certi sentimenti ostili da parte dei fan DOVREBBERO però rimanere puramente rivolti ai personaggi interpretati e NON agli attori stessi.

Noto per il ruolo di Eugene in The Walking Dead, l'attore Josh McDermitt nelle ultime settimane si è ritrovato al centro di in una situazione abbastanza incresciosa, divenendo l'obiettivo dell'odio di alcuni fan sui social per nulla contenti delle gesta del suo personaggio nell'ultima stagione della serie tv prodotto da AMC.

Stanco di ricevere costantemente minacce di morte, si avete letto bene minacce di morte, McDermitt ha deciso di chiudere definitivamente i propri account social, ovviamente non senza sbottare con un messaggio alquanto provocatorio:

"Sono stanco di tutto questo. Potete odiare Eugene, non mi importa. Potrei discutere sul fatto che siete in torto, ma potete pensare quello che volte. Ma quando iniziate a dire che vi augurate la mia morte non so se state parlando di Josh o di Eugene. E segnalerò questi messaggi. Non fate gli idioti. E poi smettetela di lamentarvi. Smettiamo semplicemente di lamentarci di ogni cosa sulla rete. OK. Seriamente. Andate a trascorrere del tempo con la vostra famiglia, gli amici e le persone amate. Staccatevi da internet. C'è altro? Oltre che vi voglio bene? Vi voglio davvero bene ragazzi."

Assurdo come un attore debba al giorno d'oggi difendersi da minacce di morte, solo perchè il suo alterego cinematografico (o televisivo) non è amato dai fan, noi siamo ovviamente con Josh McDermitt e con tutti gli altri suoi colleghi che spesso condividono la stessa sorte.