Non c'è stato nulla da fare. Un giudice della Virginia ha stabilito che la Warner Bros. dovrà pagare la considerevole cifra di 900 milioni di dollari per l'accusa di plagio mossa da Gerard Brittle autore del libro The Demonologist.

La questione risale ad aprile (leggete qui l'articolo di riferimento) quando Brittle accusò di plagio la Warner Bros. e la New Line per aver plagiato il suo libro con i film The Conjuring e The Conjuring - Il caso Enfield.

Brittle, infatti, sostenne che un accordo stipulato con i coniugi Warren nel 1978 gli avrebbe conferito un diritto in esclusiva sulla diffusione di qualsiasi materiale riguardante il lavoro della coppia.

E il giudice ha dato quindi ragione allo scrittore dando così una batosta economica allo studio. Ma la questione sarà conclusa qui?

Fonte: Hollywood Reporter