Nell'ambito dell'edizione numero 34 del Torino Film Festival che stiamo seguendo da vicino, ieri sono stati assegnati i premi relativi al TorinoFilmLab Meeting Event 2016, il forum di co-produzione globale per lungometraggi e adattamenti, con un focus sui talenti emergenti.

L'edizione 2016 del TFL Meeting Event si è svolta dal 23 al 25 novembre, al culmine di un anno di attività che ha visto progetti iscritti di grandissimo livello, sono stati ben 300 i professionisti del settore cinema impegnati in tutto il mondo. Complessivamente i premi assegnati ammontano ad una cifra 470 mila euro, divisi in base alle singole categorie di merito.


Ecco tutti i premi:

Nell’ambito del programma FrameWork sono stati presentati 9 progetti in una fase già avanzata di sviluppo e che presto entreranno in pre-produzione.

La giuria internazionale, presieduta da Alberto Barbera, Direttore della Mostra del Cinema di Venezia e Presidente dell’Advisory Board del TFL, e formata da: Monia Chokri (Canada), attrice e regista, Hanaa Issa (Libano/Canada), Direttrice del settore Strategy & Development del Doha Film Institute; il regista/produttore e Alumnus del TFL Oscar Ruíz Navia (Colombia), e il produttore Jožko Rutar (Slovenia) hanno conferito 3 TFL Production Award (per un totale di € 120.000):

  • L’ospite di Duccio Chiarini (Italia/Francia/Svizzera) – € 40.000
  • The Orphanage di Shahrbanoo Sadat (Danimarca/Afghanistan/Polonia) – € 40.000
  • The Staffroom di Sonja Tarokić (Croazia) – € 40.000

e 3 TFL Co-Production Award (per un totale di € 150.000):

  • Port Authority di Danielle Lessovitz (USA/Francia) – € 50.000
  • The Fever di Maya Da-Rin (Brasile/Francia) – € 50.000
  • Yalda di Massoud Bakhshi (Iran/Francia) – € 50.000

Sono inoltre stati assegnati

Audience Award
Votato da tutti i Decision Maker presenti al Meeting Event tra i progetti FrameWork, l’Audience Award del valore di € 30.000 è stato assegnato a:

  • Yalda by Massoud Bakhshi (Iran/Francia)

4 TFL Audience Design Fund Award (€ 40.000) – a supporto dell’implementazione di strategie innovative per l’audience engagement al momento della distribuzione – sono stati consegnati ufficialmente ai progetti vincitori del 2016:

  • Apprentice di Boo Junfeng (Singapore/Francia/Germania/Hong Kong/Qatar)
  • Felicity di Alain Gomis (Francia/Senegal/Belgio/Libano/Germania)
  • Jesús di Fernando Guzzoni (Francia/Cile/Germania/Colombia/Grecia)
  • The Wound di John Trengove (Sud Africa/Germania/Olanda/Francia)

LAGO Award
Il nuovo LAGO Award, un premio di € 5.000 per lo sviluppo del progetto, offerto dal nostro sponsor LAGO, è stato assegnato a un progetto scelto tra quelli di Script&Pitch e AdaptLab:

  • Imperium di Jan-Ole Gerster (Germania)

EP2C Post-Production Award
Il premio, destinato a un progetto FrameWork, permette al produttore di partecipare a un workshop sulla post-produzione e comprende € 5.000 in servizi di post-produzione presso gli studi Filmmore di Amsterdam o Bruxelles; è stato assegnato a:

  • Gal Greenspan di Green Productions (Israele), produttore di Shake Your Cares Away di Tom Shova

Digital Production Challenge II Award
Il premio, promosso da FOCAL resource, consiste nella partecipazione al workshop DPC II ed è stato assegnato al progetto Script&Pitch:

  • Zama di Philippe Lacôte (Francia/Costa d’Avorio)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.