Nella giornata odierna, mentre la stragrande maggioranza di italiani avrà di certo scelto di passare del tempo in spiaggia, si celebra il compleanno di uno dei più grandi attori del nostro tempo, ovviamente si parla di quel Tom Hanks capace di incassare 2 Oscar come Miglior Attore in due anni consecutivi, questo solo per dare l’idea ovviamente!

philadelphia-tom-hanksLe candeline per il genio della Hollywood d’oro sono oggi 60, un traguardo importante che oggi noi vogliamo celebrare con un post ad hoc, un piccolo omaggio ad un attore capace di partire da piccole apparizioni televisivi (chi lo ricorda sfidare Fonzie in un episodio di Happy Days?) per terminare con la nomea di stella incontrastata dello star system hollywoodiano, il tutto rimanendo sempre fedele al suo animo gentile e mai sopra le righe.

Eppure chi avrebbe mai detto che Tom Hanks sarebbe divenuto uno “jedi” di Hollywood, guardando indietro nel tempo infatti si ricordano solo tante commedie nel primo decennio di carriera, film come Casa Dolce Casa, Big e L’Erba del Vicino però hanno semplicemente rappresentato la classica Forrest-gump-originalgavetta per quel salto di qualità arrivato poi nel biennio 1993-94 quando, con due film girati in due anni (Philadelphia e Forrest Gump), una doppia prova artistica che gli valse 2 premi Oscar come Miglior Attore.

Gli anni novanta però non hanno rappresentato solo un decennio di celebrazione artistica, il suo nome infatti va consegnato alla storia del botteghino mondiale, le sue partecipazioni a Forrest Gump, Salvate il Soldato Ryan e Il Miglio Verde hanno portato nelle tasche dei rispettivi studi di distribuzione la bellezza di 1,2 miliardi di dollari…. mica spiccioli!!!

Se gli anni ottanta hanno rappresentato la gavetta ed i novanta la consacrazione, il duemila si apre con Cast Away, film che gli offre una nuova nomination all’Oscar ed un incasso worldwide per la Fox di 350 milioni di dollari, e prosegue con nuove interpretazioni indimenticabili per film come Era Mio Padre, The Terminal, Captain Phillips, Saving Mr Banks ed il recente Il Ponte delle Spie…. che dire!!!

castawayIn una carriera fatta di grandi collaborazioni artistiche, spiccano quelle con Steven Spielberg e Ron Howard, due grandi registi che da anni credono nella classe di Tom Hanks tanto da girare il primo 4 film ed il secondo 5, con risultati sempre straordinari.

Noi di Universal Movies non possiamo che dare i nostri più sinceri auguri a Tom Hanks per i suoi primi 60 anni, sperando di poterlo vedere sempre così ispirato, si perchè la storia di Hollywood poggia le sue grandi basi anche sul suo talento.