L'adatttamento cinematografico del noto manga Akira è pronto a tornare in pista sotto la regia di Taika Waititi (Thor: Ragnarok), o almeno questo emerge dall'ultimo rumour apparso in rete.

Atteso al cinema con Thor: Ragnarok, il regista Taika Waititi sarebbe entrato nel mirino della Warner Bros per la regia di Akira, il problematico adattamento del manga creato da Katsuhiro Otomo. La conferma del rumour proviene da Deadline. Ovviamente non resta che attendere ulteriori aggiornamenti in merito.

Da anni in via di sviluppo, il live action di Akira è passato di mano in mano riuscendo nel tempo a stancare un buon numero di fan dell'originale manga. Da Ruairi Robinson ai fratelli Hughes, passando per Jaume Collet-Serra e Jordan Peele, la regia del fantomatico Akira ora potrebbe aver trovato in Waititi l'uomo giusto? Lo scopriremo molto presto.

La sinossi del manga originale:

La storia è ambientata nell'anno 2019 nella megalopoli di Neo-Tokyo, sorta sulle ceneri della città di Tokyo, distrutta trent'anni prima da una misteriosa esplosione nucleare che ha scatenato la terza guerra mondiale. Il governo esercita un controllo repressivo sulla città e compie esperimenti su alcuni bambini con poteri psichici latenti per potenziarli, sfruttando le loro predizioni per mantenere la pace. Protagonisti principali della vicenda Tetsuo e Kaneda, giovani membri di una banda di motociclisti: il primo scoprirà di avere enormi poteri psichici e si trasformerà in una sorta di semidio folle, scatenando immani catastrofi per conquistare il potere assoluto, in lotta contro il mitico Akira, un altro ragazzo che, anni prima, era stato come lui potenziato dagli esperimenti del governo. Kaneda tenterà di opporsi a Tetsuo e di riportare la pace in un mondo dilaniato dall'odio e dalla follia.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.