Archivi tag: Vera Farmiga

Recensione dell’horror The Conjuring: Per ordine del Diavolo

The Conjuring: Per ordine del Diavolo, diretto da Michael Chaves, é il terzo atteso capitolo della terrificante saga horror nota come ConjuringVerse, un’agghiacciante storia di terrore, omicidio e male oscuro, che ha sconvolto persino gli investigatori del paranormale Ed e Lorraine Warren. Questa è la recensione.

The Conjuring: Per ordine del Diavolo – la storia

I Warren sono chiamati a liberare dalla possessione demoniaca un innocente bambino ma, l’esorcismo si dimostra più difficile di quanto i due demonologi si sarebbero aspettati. Durante il rituale, Lorraine inizia ad avere particolari visioni, Ed ha un arresto cardiaco che mette in serio pericolo la sua vita, mentre il demone sposta la sua possessione dal bambino ad un altro corpo, quello del giovane Arne.

Il demonio sembra non aver nessuna intenzione di abbandonare la possessione del corpo di Arne, ha una missione da compiere e, per farlo, ha bisogno che il ragazzo compia un omicidio e si uccida. Sarà compito di Ed e Lorraine dimostrare l’innocenza di Arne, facendo accettare alla giuria in tribunale che il giovane accusato d’omicidio era posseduto dal demonio.

The Conjuring: Per ordine del DiavoloLa nostra recensione

Basato sulla storia vera del processo ad Arne Johnson, The Conjuring: Per ordine del Diavolo si dimostra sin dalle prime scene un film sensazionale tanto da risultare terrificante ed avvincente la scena iniziale dell’esorcismo del piccolo David. Lo spettatore segue passo per passo la cronistoria del caso di Arne, e segue i Warren nelle loro indagini che li porteranno a scoprire dell’esistenza di una maledizione e di una donna che ha promesso un’anima al demonio.

The Conjuring: Per ordine del Diavolo ci mostra una storia più spinosa in cui la suspence viene ben calibrata lungo tutto il film per lasciar spazio all’azione. Il regista Michael Chaves sembra mettere alla prova i Warren, in particolare Lorraine magistralmente interpretata da Vera Farmiga, conferendo a lei maggior forza nella coppia mentre Ed interpretato da Patrick Wilson mostra le sue debolezze, così come avviene anche nella coppia dei giovani Arne (Ruairi O’Connor) e Debbie (Sarah Catherine Hook).

C’è anche un sottile umorismo, che è stempera il ritmo carico di tensione e che verso la fine rischia di cadere nel melò con la narrazione enfatica della storia d’amore di Ed e Lorraine volendo dimostrarci che la forza del loro amore sia più forte del male.

In questo nuovo episodio della saga lo spettatore si ritrova, per la prima volta, ad esplorare una narrazione non unicamente focalizzata sulla presenza o meno di un demone ma nella ricerca di prove tangibili da poter esser portate e dimostrate in un luogo di giustizia. E così la presenza di una satanista che, non inciampa per caso ma evoca per sua volontà nelle forze oscure, bramando di scatenare morte e caos, dà modo di far utilizzo di effetti speciali non effimeri che, rappresentano il taglio netto tra ciò che potrebbe essere reale e ciò che, palesemente, non lo sarà mai.

Particolare attenzione viene data alle sonorità scelte da Joseph Bishara che evidenziano lo spirito verso pericoli ineccepibili e scenari tetri, interrotti dalla musica ad alto volume di singoli pop che rappresentano i gesti scellerati e folli, incontrollabili da un animo umano non posseduto.

Per rivitalizzare un genere senza cadere nello splatter, Michael Chaves strizza l’occhio all’horror classico, facendo utilizzo di flashback e di montaggi alternati, e citazioni chiare a film del passato come L’esorcista e Nightmare 4 e anche alle opere precedenti della saga The Conjuring.

The Conjuring: Per ordine del Diavolo arriva nei cinema italiani dal 2 giugno, distribuito da Warner Bros Pictures.


Hawkeye: un video conferma l’arrivo di Vera Farmiga sul set

L’attrice Vera Farmiga è finalmente appodata sul set di Hawkeye, la nuova serie Marvel destinata al servizio digitale Disney+.

Annunciato nel ruolo della madre di Kate Bishop (Hailee Steinfeld) solo qualche mese fa, l’ingresso dell’attrice nell’universo Marvel è ora ufficiale. Il video in questione è stato condiviso da Marvel News, e riguarda la prima storia su Instagram della Farmiga sul set di Hawkeye.

Ecco il video:

Hawkeye

PRODUZIONE: La serie tv avrà come showrunner e sceneggiatore Jonathan Igla. In cabina di sceneggiatura anche Katrina Mathewson e Tanner Bean. Lo sviluppo sarà a cura di Marvel Studios, sotto la produzione diretta di Kevin Feige. In cabina di regia spazio per il duo Bert and Bertie, e Rhys Thomas. CAST: Jeremy Renner, Hailee Steinfeld, Florence Pugh, Vera Farmiga, Tony Dalton, Alaqua Cox, Fra Free, Zahn McClarnon.

La serie approderà su Disney+ a partire dall’autunno del 2021.


Florence Pugh, Vera Farmiga e altri attori nel cast di Hawkeye

Il cast della serie Hawkeye prende finalmente forma, da stasera infatti è noto che i Marvel Studios hanno scritturato Florence Pugh, Vera Farmiga ed altri attori.

Con le riprese già partite da Brooklyn, e la conferma di Hailee Steinfeld nel ruolo di Kate Bishop, la serie Hawkeye abbraccia da stasera un bel po’ di volti nuovi riguardo il cast. SuperHeroHype ha confermato, infatti, che Florence Pugh riprenderà nella serie il ruolo di Yelena Belova (prossimamente in Black Widow), mentre Vera Farmiga darà volto alla madre di Kate Bishop.

La fonte ha anche aggiunto che il cast della serie Disney+ beneficerà di nuove aggiunte quali Tony Dalton nei panni del mentore di Occhio di Falco, Alaqua Cox in quelli della supereroina sorda Echo, ed ancora Fra Free e Zahn McClarnon in ruoli di supporto.

Hawkeye

  • PRODUZIONE: La serie tv avrà come showrunner e sceneggiatore Jonathan Igla. In cabina di sceneggiatura anche Katrina Mathewson e Tanner Bean. Lo sviluppo sarà a cura di Marvel Studios, sotto la produzione diretta di Kevin Feige. In cabina di regia spazio per il duo Bert and Bertie, e Rhys Thomas.
  • CAST: Jeremy Renner, Hailee Steinfeld, Florence Pugh, Vera Farmiga, Tony Dalton, Alaqua Cox, Fra Free, Zahn McClarnon.
  • TRAMA: Non definita.
  • DISTRIBUZIONE: La serie approderà su Disney+ a partire dall’autunno del 2021.

Iniziata la produzione di The Conjuring 3, ecco la prima foto dal set

La produzione di The Conjuring 3 è ufficialmente partita, ad annunciare l’avvio dei lavori è stata la co-protagonista Vera Farmiga.

L’attrice, che nel franchise ConjuringVerse interpreta Lorraine Warren, ha postato Twitter un’immagine mentre è in compagnia del co-protagonista Patrick Wilson. I due attori sembrano in procinto di leggere quello che sembra il copione del film. La tagline del tweet parla di primo giorno.

Non è chiaro se le riprese sono già partite, ma in precedenza è stato riportato che l’avvio delle riprese sarebbe giunto a giugno.

The Conjuring 3 arriverà nelle sale il prossimo anno, ma prima ancora il ConjuringVerse vivrà l’approdo in sala di Annabelle 3, threequel dello spin-off di The ConjuringL’evocazione


Come noto, James Wan tornerà nel franchise in veste di produttore, anche in virtù del fatto che ha diretto magnificamente i primi due capitoli. Al momento ancora tanto mistero sulla trama, ma sembra che i due coniugi Warren stavolta dovranno indagare sullo strano caso di Bill Ramsey, un uomo accusato di omicidio che affermò di essere stato posseduto da un demone.

The Conjuring 3 sarà scritto da David Leslie Johnson. In cabina di regia spazio per Michael Chaves. La produzione sarà di James Wan e Peter Safran. Nel cast ancora Patrick Wilson e Vera Farmiga.

Il film arriverà nelle sale dall’11 settembre 2020.



Godzilla II: King of the Monsters, la recensione del film

Godzilla II: King of the Monsters è il nuovo capitolo della saga nota come MonsterVerse. Il film è al cinema dal 30 maggio. Questa è la nostra recensione.

Diretto da Michael Dougherty, il nuovo live action dedicato alle avventure del Kaiju più famoso al mondo conta su un cast formato da Kyle Chandler, Vera Farmiga, Millie Bobby Brown, Ken Watanabe, Ziyi Zhang, Charles Dance e Sally Hawkins.

Il mondo ha scoperto, con la prima apparizione di Godzilla nel 2014, l’esistenza di esseri mitologici capaci di dominare la Terra. Nel corso degli anni l’agenzia segreta Monarch ha cercato di catalogare i “Titani” e, nel contempo, trovare un modo per evitare il loro risveglio. Ovviamente non tutti credono che tenere dormienti questi Titani sia la scelta migliore.

La Recensione

La nascita della saga nota come MonsterVerse rappresenta forse il modo migliore per dare nuova luce ai grandi blockbusters hollywoodiani di un tempo. Da Godzilla (2014) a Kong: Skull Island (2017), questo nuovo franchise è riuscito, in parte, a riportare in sala il pubblico senza troppe pretese narrative, e questo è sicuramente il modo migliore per valutare un film come Godzilla II: King of the Monsters.

Ed in effetti, Godzilla 2 è sotto tutti i punti di vista il classico blockbuster estivo. Dalla sua tantissimi effetti visivi, una enorme carica di spettacolarità, e poca – davvero poca – voglia di contare sulla narrazione, e questo nonostante lo sforzo degli autori di rendere questo franchise, una risposta ardita all’universo condiviso creato da Marvel Studios.

Michael Dougherty, noto soprattutto per il celebre horror Trick ‘r Treat (da noi La Vendetta di Halloween), è il regista scelto per dare seguito all’ottimo lavoro svolto da Gareth Edwards con il primo Godzilla. La sua impronta è certamente visibile, ma il più grande merito di Dougherty è quello di essere riuscito a non snaturare le atmosfere ricreate dal collega, portando in scena quello che possiamo considerare un sequel degno di nota.

L’introduzione di nuovi “Titani” è senza dubbio il modo migliore per espandere questo franchise, anche se diventa palese il fatto che vedere combattere mostri all’infinito non può che destare alla lunga un pericoloso effetto ripetitività. La mitologia che fa da contorno agli spettacolari combattimenti tra mostri risulta infatti debole, e certe dinamiche narrative in futuro dovranno essere rafforzate da tematiche più solide. Così come accaduto nelle prime due pellicole del franchise (Godzilla e Kong: Skull Island), il tema dello sfruttamento selvaggio della Natura da parte dell’uomo risulta anche in Godzilla II: King of the Monsters pesantemente al centro della trama, e questa potrebbe essere forse la chiave giusta per tenere “allungare la vita” di questo franchise.

Il cast scelto è senza dubbio di discreta fattura. Vera Farmiga, Kyle Chandler e Ken Watanabe svolgono discretamente il loro compitino, limitato ovviamente dalla presenza nel film di protagonisti di dimensioni mostruose. La giovanissima stella Millie Bobby Brown mostra finalmente il suo talento all’esterno della serie tv Stranger Things, mentre Charles Dance dona al film maggior spessore recitativo.

Dal punto di vista estetico, il nuovo Godzilla è quanto di meglio si possa desiderare da un blockbuster estivo. Gli effetti visivi sono stupefacenti, così come risulta estremamente coinvolgente la colonna sonora che accompagna alcuni dei momenti più spettacolari. Solo discreta, invece, la fotografia.

In un nostro precedente articolo abbiamo “spoilerato” su quelle che sono le due scene post-credits mostrate al termine di Godzilla II: King of the Monsters, pertanto vi consigliamo la lettura “solo” dopo aver visto il film. Sulla valutazione del film? Beh, avrete capito che, mettendo da parte una narrazione debole, Godzilla II diverte e appassiona.


Vera Farmiga con la bambola maledetta nella nuova foto di Annabelle 3

Entertainment Weekly ha svelato oggi una foto ufficiale da Annabelle 3, prossimo capitolo del franchise horror noto come ConjuringVerse.

L’immagine in questione mostra Vera Farmiga nei panni della demonologa scomparsa di recenteLorraine Warren – con in braccio Annabelle, l’inquietante bambola che dà il nome al film.


Annabelle 3 è stato diretto da Gary Daubermann. La produzione a cura di James Wan. Nel cast McKenna Grace, Madison Iseman, Katie Sarife, Patrick Wilson e Vera Farmiga.

Sinossi. Determinati a impedire ad Annabelle di continuare a seminare il caos, i demonologi Ed e Lorraine Warren portano la bambola posseduta nella stanza dei manufatti chiusa a chiave della loro casa, mettendola “al sicuro” dietro un vetro consacrato e ottenendo la santa benedizione di un sacerdote. Ma li attende una spietata notte di orrore, quando Annabelle risveglia gli spiriti maligni nella stanza, pronti a mettere gli occhi su un nuovo bersaglio: Judy, la figlia di dieci anni dei Warren, e le sue amiche.

Il film approderà nelle sale Usa dal 28 giugno 2019. In Italia dal 6 luglio.




Jon Bernthal e Vera Farmiga nel cast del film prequel de I Soprano

Il cast di The Many Saints of Newark, film prequel della serie I Soprano, si arricchisce con l’entrata di Jon Bernthal e Vera Farmiga.

Il film, la cui supervisione spetta a David Chase – creatore della serie – sarà ambientato negli anni ’60 durante le rivolte di Newark quando gli afroamericani entrarono in conflitto con gli italoamericani. La situazione degenerò quando vennero coinvolti i gangster appartenenti a entrambi gli schieramenti.

Al momento non è dato sapere quali personaggi interpreteranno Vera Farmiga e Jon Bernthal i quali raggiungono Alessandro Nivola che interpreterà Dick Moltisanti.

La regia del film è stata affidata a Alan Taylor, la sceneggiatura è di David Chase e Lawrence Konner.


[36TFF] Recensione di The Front Runner – Il Vizio del Potere, con Hugh Jackman

Il film di apertura dell’edizione numero 36 del Torino Film Festival è stato The Front Runner – Il Vizio del Potere, diretto da Jason Reitman e interpretato da Hugh Jackman, Vera Farmiga e J.K. Simmons. Questa è la nostra recensione.

L’uomo che avrebbe potuto cambiare la Storia: Gary Hart, candidato del Partito Democratico alle presidenziali Usa, fu costretto nel 1987 a ritirarsi dalla corsa elettorale a causa di uno scandalo sessuale.

Film altmaniano, che fruga tra collaboratori, giornalisti, sostenitori e familiari per raccontare i giorni che affossarono la carriera politica di Hart.

The Front Runner è ben ritmato, molto parlato e ben interpretato da tutto il cast. Affonda le mani in un momento politico ben specifico, ma il rimando finale si può tranquillamente applicare alla situazione politica americana odierna.

Dalla struttura classica, The Front Runner fa riflettere molto sulle responsabilità etiche che hanno i candidati alla Casa Bianca verso gli elettori, soprattutto se, come Gary Hart, puntano la loro campagna verso un discorso di correttezza morale contro un atteggiamento privato non proprio limpido. Come pure verso la responsabilità che hanno i candidati verso tutti i collaboratori del loro entourage che vedono vanificare il proprio lavoro per mere questioni di letto.

Inoltre, sebbene i giornalisti si siano sempre scusati delle loro intrusioni nella privacy, dicendo che è ciò che il pubblico vuole, in realtà mostra come la corsa allo scandalo sia una necessità dei tabloid per conquistare pubblico, andando ad affondare le mani nel torbido.

Difatti, e giustamente, Gary Hart, per quanto ha potuto, ha sempre difeso la propria privacy e ha sempre respinto le ingerenze dei giornalisti nei suoi affari personali.

Il cast, in cui si distingue un invecchiato Hugh Jackman, è molto professionale ma, da nomi del genere, ci saremmo aspettati qualcosa di più, soprattutto dalla Farmiga e da Simmons che, nel finale, scompare.

The Front Runner – Il Vizio del Potere è un bel film, forse non entrerà nei libri di storia del cinema, ma si lascia vedere con interesse e solleva molte riflessioni etiche importanti.

Il film di Jason Reitman uscirà in Italia il 21 febbraio 2019.Voto: 3,5 / 5


Il Trailer


Patrick Wilson e Vera Farmiga sono ufficialmente a bordo di Annabelle 3

Finalmente la notizia è ufficiale: Patrick Wilson e Vera Farmiga torneranno ad interpretare i coniugi Warren in Annabelle 3.

Anche se più volte Gary Daubermann e James Wan hanno parlato in passato della presenza di Patrick Wilson e Vera Farmiga nel cast di Annabelle 3, una conferma ufficiale da parte di New Line Cinema non era mai arrivata, o almeno fino a questa notte. L’ufficialità è difatti arrivata, ed a comunicarla è stato il The Hollywood Reporter.

I due attori torneranno ad interpretare i coniugi Warren dopo The Conjuring – L’Evocazione e The Conjuring 2 – Il Caso Enfield.


Annabelle è approdato nelle sale come spin-off di The Conjuring – L’Evocazione, ed ha incassato 257 milioni di dollari su di un budget da 5 milioni. Annabelle: Creation è stato invece un prequel di Annabelle, ed ha incassato ottime recensioni ed un bottino da 306,5 milioni di dollari, su di un budget da 15 milioni.

Annabelle 3 sarà diretto da Gary Daubermann. La produzione sarà a cura di James Wan. Nel cast Vera Farmiga, Patrick Wilson, McKenna Grace, Madison Iseman.

Il film approderà nelle sale Usa dal 3 luglio 2019.




Il criptico teaser trailer di Captive State, lo sci-fi di Rupert Wyatt

Focus Features ha rilasciato poco fa il teaser trailer di Captive State, lo sci-fi diretto da Rupert Wyatt, regista dell’avvincente L’Alba del Pianeta delle Scimmie.

Ambientato in un quartiere di Chicago quasi 10 anni dopo l’occupazione di forze extra-terrestri, la storia esplora la vita di entrambe le parti del conflitto – i collaboratori e i dissidenti. Nel cast diretto da Rupert Wyatt spiccano i nomi illustri di John Goodman e Vera Farmiga. La release americana è attesa per il 29 marzo 2019.

Con il teaser trailer, ed il poster ufficiale, Focus Features ha anche lanciato il criptico sito virale (cliccate qui), nel quale iniziare a scoprire informazioni maggiori sul film.


Teaser Trailer e Poster


CAPTIVE STATE – FOCUS FEATURES

Le riprese dell’horror Annabelle 3 probabilmente in autunno

Annunciato ufficialmente durante il recente San Diego Comic-Con, il terzo capitolo della saga Annabelle – parte del ConjuringVerse – dovrebbero partire in autunno.

Secondo un recente aggiornamento, il primo ciak di Annabelle 3 – titolo non definitivo – partiranno da Los Angeles il prossimo ottobre, per una release sempre più probabile per luglio 2019. In cabina di regia, come annunciato, Gary Daubermann, lo storico sceneggiatore del franchise ConjuringVerse, con James Wan ancora impegnato come produttore.

Dal panel al SDCC18 dedicato al franchise horror è emerso che la trama vedrà Patrick Wilson e Vera Farmiga tornare nelle vesti dei coniugi Warren, e si svolgerà prima degli eventi raccontati in The Conjuring. Al centro della narrazione le conseguenze della collocazione della bambola in una stanza in mezzo ad altri oggetti che Annabelle in seguito porterà in vita.

Annabelle è approdato nelle sale come spin-off di The Conjuring – L’Evocazione, ed ha incassato 257 milioni di dollari su di un budget da 5 milioni. Annabelle: Creation è stato invece un prequel di Annabelle, ed ha incassato ottime recensioni ed un bottino da 306,5 milioni di dollari, su di un budget da 15 milioni.

Annabelle 3 sarà diretto da Gary Daubermann. La produzione sarà a cura di James Wan. Nel cast Vera Farmiga, Patrick Wilson.

[First Look] Le prime foto di Godzilla: King of the Monsters

Warner Bros ha rilasciato – via Entertainment Weekly – le primissime foto ufficiali di Godzilla: King of the Monsters, il terzo capitolo della saga nota come MonsterVerse.

Oltre ad una foto che mostra i personaggi interpretati da Vera FarmigaMillie Bobby Brown, la storica rivista di cinema regala finalmente un primissimo sguardo ufficiale al Re dei Mostri. La splendida immagine di Godzilla rende ancora più iconica la sua presenza nel MonsterVerse della Warner Bros.

Godzilla: King of the Monsters è parte del mastodontico franchise chiamato MonsterVerse, gli altri capitoli approdati in sala finora sono Godzilla e Kong: Skull Island.

Godzilla: King of the Monsters è stato diretto da Michael Dougherty. La sceneggiatura è di Michael Dougherty e Zach Shields. Nel cast Millie Bobby Brown, Vera Farmiga, Anthony Ramos, Aisha Hinds, O’Shea Jackson Jr, Charles Dance, Sally Hawkins, Thomas Middleditch, Bradley Whitford, Zhang Ziyi e Kyle Chandler.

Nel film il mondo scoprirà che Godzilla non è l’unica gigantesca creatura emersa dalle profondità della Terra. Il re dei mostri dovrà affrontare bestie leggendarie come Mothra, Rodan e la sua nemesi finale, Ghidorah.

Godzilla: King of Monsters arriverà nelle sale il 31 maggio 2019.

Ecco le foto.