Archivi tag: The Offer

A Dan Fogler il ruolo di Francis Ford Coppola in The Offer

Paramount Television ha scelto Dan Fogler come volto di Francis Ford Coppola in The Offer, l’attesa mini-serie che racconterà i retroscena della realizzazione di Il Padrino.

L’annuncio dell’ingaggio di Dan Fogler (Animali Fantastici) è stato confermato questa mattina attraverso un aggiornamento proveniente da Collider, e arriva a pochi giorni dalla notizia che annunciava l’ingaggio di Miles Teller nel ruolo precedentemente affidato a Armie Hammer. Ricordiamo che Hammer è stato costretto a lasciare la produzione a causa delle pesanti accuse di molestie sessuali e pratiche sessuali subite all’inizio di quest’anno (qui i dettagli).

The Offer è stato ideato da Michael Tolkin (Escape at Dannemora), nominato agli Oscar e agli Emmy, e racconterà le esperienze, mai rivelate prima, del produttore Albert S. Ruddy, mentre si stava realizzando nel 1972 il film Il Padrino, cult diretto da Francis Ford Coppola e adattato dall’opera di Mario Puzo.

Le dieci puntate saranno scritte e prodotte da Tolkin in collaborazione con Albert S. Ruddy, Nikki Toscano (Hunters) e Leslie Greif. La produzione è curata da Paramount TV Studios. La messa in onda è prevista su Paramount+. Nel cast saranno presenti Miles Teller, Dan Fogler, Giovanni Ribisi, Colin Hanks.


Miles Teller al posto di Armie Hammer nella serie che racconta la realizzazione di Il Padrino

L’attore Miles Teller sarà il nuovo protagonista di The Offer, la serie tv che andrà a raccontare i retroscena legati alla realizzazione del classico della cinematografia “Il Padrino“.

Alcuni mesi dopo il licenziamento di Armie Hammer, causato lo ricordiamo per le accuse di violenza sessuale ai danni di alcune donne, ViacomCBS ha trovato in Miles Teller il suo nuovo protagonista. L’attore apprezzato in Whiplash nella serie tv darà volto a Al Ruddy, il produttore di “Il Padrino” i cui ricordi faranno da base per i contenuti di The Offer. L’attore sarà anche impegnato come produttore esecutivo.

All’inizio del 2021 Armie Hammer è stato accusato da alcune donne di molestie sessuali e pratiche sessuali da ritenere alquanto macabre (qui i dettagli), tale scandalo ha spinto l’attore ad abbandonare diverse produzioni in cui era impegnato, tra queste proprio The Offer. Tutt’oggi Hammer continua a difendere la sua posizione smentendo le accuse.

The Offer è stato ideato da Michael Tolkin (Escape at Dannemora), nominato agli Oscar e agli Emmy, e racconterà le esperienze, mai rivelate prima, del produttore Albert S. Ruddy, mentre si stava realizzando nel 1972 il film Il Padrino, cult diretto da Francis Ford Coppola e adattato dall’opera di Mario Puzo. Le dieci puntate saranno scritte e prodotte da Tolkin in collaborazione con Albert S. Ruddy, Nikki Toscano (Hunters) e Leslie Greif. La produzione è curata da Paramount TV Studios. La messa in onda è prevista su Paramount+.


Armie Hammer scaricato dai suoi agenti dopo lo scandalo

Lo si era preventivato nel nostro precedente articolo: la carriera di Armie Hammer rischia seriamente di finire dopo lo scandalo che lo ha investito e soprattutto ora che è stato letteralmente scaricato dai suoi agenti.

L’agenzia WME ha fatto sapere, tramite The Hollywood Reporter, che non rappresenterà più l’attore in seguito allo scandalo scaturito da alcuni screenshot delle chat avute dall’attore con una fan in cui avrebbe manifestato il proprio cannibalismo, oltre che a evidenziare alcune fantasie sessuali alquanto scabrose (per maggiori informazioni cliccate qui). In aggiunta a ciò, anche l’agente personale di Hammer ha deciso di lasciare l’attore.

Ricordiamo che Hammer, proprio a causa di questo scandalo da lui prontamente smentito, ha dovuto abbandonare ben due progetti: la commedia Shotgun Wedding con Jennifer Lopez e la serie The Offer incentrata sulla lavorazione de Il Padrino.

Facile pensare, inoltre, che la promozione di Assassinio sul Nilo, film che lo vede tra i protagonisti e la cui uscita è prevista per settembre, lo escluda del tutto mentre c’è da considerare anche un possibile re-casting per quanto riguarda l’annunciato sequel di Chiamami col tuo nome.

Armie Hammer e il cannibalismo: che ne sarà della carriera?

Ci sono rivelazioni e accuse che, sebbene poi si possano rivelare infondate, possono compromettere un’intera carriera. E’ quello che potrebbe accadere a Armie Hammer in seguito alle accuse di cannibalismo mosse dall’ex fidanzata Paige Lorenze e da delle chat trapelate sul web.

In una sconcertante intervista al Daily Mail, la Lorenze ha dichiarato che nel periodo in cui era fidanzata con Hammer, quest’ultimo avrebbe affermato di volerle “togliere una costola, cuocerla sul barbecue e mangiarla davanti ai miei occhi“.

Ma queste sono alcune delle scottanti e incredibili rivelazioni che l’attore avrebbe inviato via chat a una fan e che sono state rese note, tramite screenshot, da un account anonimo; in una di queste chat, Hammer sarebbe arrivato addirittura a dichiarare di essere “un cannibale al cento per cento“.

Gli avvocati dell’attore hanno prontamente smentito queste affermazioni, non impedendo però ad Hammer di rinunciare alla serie The Offer e al ruolo di co-protagonista insieme a Jennifer Lopez nella commedia Shotgun Wedding.

Che ne sarà ora della carriera di Armie Hammer? L’attore era sulla cresta dell’onda soprattutto per la sua interpretazione in Chiamami col tuo nome, ma ora queste affermazioni potrebbero avere un contraccolpo considerevole e compromettere definitivamente la carriera d’attore nella speranza, comunque, che si tratti solo di illazioni e nulla più.

Armie Hammer e le polemiche Cannibalismo: l’attore lascia la serie The Offer

L’attore Armie Hammer ha lasciato il ruolo di protagonista in The Offer, la serie Paramount+ che farà luce sui retroscena della realizzazione di Il Padrino.

La notizia, confermata stanotte da TVLine, arriva solo alcuni giorni dopo l’abbandono di un altro progetto dal titolo Shotgun Wedding, film romantico che lo avrebbe visto al fianco di Jennifer Lopez. La celebre fonte, ovviamente, lega queste due défaillance artistiche alle recenti polemiche esplose relativamente alla vita privata dello stesso Armie Hammer.

Nei giorni scorsi il nome del celebre attore è stato collegato ad alcuni messaggi diretti inviati attraverso Instagram (al momento non verificati) in cui descriveva fantasie sessuali che includevano anche il cannibalismo. Anche se tali accuse al momento non trovano riscontri reali, risulta palese che l’impatto mediatico si sta riflettendo in modo negativo sulla carriera di un attore fino a pochi mesi prima in rampa di lancio.

Tornando al progetto The Offer, vogliamo ricordare che è stato ideato da Michael Tolkin (Escape at Dannemora), nominato agli Oscar e agli Emmy, e racconterà le esperienze, mai rivelate prima, del produttore Albert S. Ruddy, mentre si stava realizzando nel 1972 il film Il Padrino, cult diretto da Francis Ford Coppola e adattato dall’opera di Mario Puzo.

Le dieci puntate saranno scritte e prodotte da Tolkin in collaborazione con Albert S. Ruddy, Nikki Toscano (Hunters) e Leslie Greif. La produzione è curata da Paramount TV Studios.


E’ Armie Hammer il protagonista in The Offer, serie sulla realizzazione di Il Padrino

CBS All Access ha scelto Armie Hammer come protagonista in The Offer, la serie limitata dedicata ai retroscena sulla realizzazione di Il Padrino.

Come oramai raccontato nei mesi scorsi, The Offer seguirà le esperienze vissute dal produttore Albert S. Ruddy nel periodo in cui Francis Ford Coppola metteva mano alla realizzazione del cult Il Padrino. Il ruolo del produttore sarà, come anticipato, da Armie Hammer.

La serie sarà scritta e prodotta da Michael Tolkin (Escape at Dannemora), in collaborazione con lo stesso Ruddy (ora novantenne), Nikki Toscano (Hunters) e Leslie Greif. La produzione è curata da Paramount TV Studios.

Ricordiamo, inoltre, che The Offer sarà distribuita su Paramount+, la nuova realtà che andrà a sostituire CBS All Access.